Cristian Malvitano, il Rocky Balboa di Ladispoli

0
434
Da un po’ di giorni, a Ladispoli non si fa altro che parlare della bellissima manifestazione di pugilato, organizzata da Cristian Abis, che vedrà per la prima volta un titolo italiano in quella che ormai è una vera e propria metropoli.

L’atteso evento si svolgerà in piazza Rossellini al centro della città, di fronte a quelle che si presume possano essere circa 4/5000 persone, spettatori e testimoni di un evento unico che dalle ore 18:00 vedrà diversi pugili, ma soprattutto vedrà Luca Ortenzi sfidare Romano per il titolo, la cintura dei pesi massimi e due match sottoclou’, Alessio Fersula che sfiderà Centra ed il pugile nostrano Cristian Malvitano, al suo quarto match da professionista, dove arriva con tre vittorie di cui due per ko, contro un ottimo sfidante, Di Carlantonio. Proprio per capire quello che c’è in realtà dietro un match da professionista, oggi siamo qui proprio con lui, Cristian Malvitano, un ragazzo semplice e forte, con grandi doti pugilistiche e mani pesanti, insomma non è un caso se lo chiamano DINAMITE… parlando con Cristian la prima cosa che salta agli occhi è la sua grande umiltà e passione che trapela quando parla del pugilato, uno score di 41 incontri da dilettante, una carriera che inizia a 14 anni, l’età giusta per lo sviluppo tecnico e fisico in questo sport completo e duro, ci spiazza un po’ quando gli chiediamo, Cristian quale musica ascolti prima del match, lui risponde ” prima del match penso solo ad essere concentrato ” e si è visto nella sua ultima performance dove è riuscito a restare lucido ed attento pur avendo combattuto alle 02.00 di notte e questo non ha influito minimamente sul risultato, un bel Ko; ma Cristian ci ha abituato anche a questo, ci racconta che in un suo viaggio per andare a trovare il fratello, in Australia, si è fatto sentire in tutta la sua esplosivita’ anche in una palestra del posto, insomma, dategli il pugilato e lui sta bene. Il 13 incontrerai il tuo avversario cosa pensi, ” non penso a niente, sono allenato, ho dato tutto in palestra sono pronto a salire su quel ring…”e lo farà con il suo storico istruttore che gli dedica tanto tempo, Fabio Filippini ed il suo secondo Luisiano Fiore, per ultimo ma non meno importante il cutman Carmelo Guerrieri!! Eh si è davvero pronto, se pensate che lavora a 40 km dalla palestra e con treno e bici non salta un allenamento, ricevendo per altro i complimenti delle palestre dove è accolto a fare sparring/ guanti, insomma un esempio da imitare per i ragazzi, in palestra ci dicono un vero fratello maggiore che dispensa consigli anche sul ring ad avversari meno esperti,  anche perché questo ragazzo nella sua carriera ha sempre boxato con tutti senza mai tirarsi indietro, sempre a viso aperto, insomma ci farà vedere un ottimo incontro ne siamo tutti sicuri, in fondo i match si vincono in palestra e Cristian DINAMITE Malvitano è pronto a dare battaglia al suo avversario, puntando un giorno alla corsa verso un titolo,  il sogno di ogni pugile professionista.

 Non ci resta che accorrere numerosi il 13 luglio alle 18:00, in piazza, vietato mancare, insomma l’ingresso è gratuito, lo spettacolo è assicurato, che dire di più,  un ringraziamento speciale al nostro Cristian, in bocca al lupo campione dalla redazione dell’Ortica sempre presente negli avvenimenti importanti.