Covid, fine dello stato di emergenza

0
244

Pascucci e Gubetti ringraziano i volontari della Protezione Civile di Cerveteri.  

Stanotte a mezzanotte è ufficialmente terminato lo stato di emergenza. Era infatti il 10 marzo del 2020 quando l’Italia entrò in lockdown. Da quel giorno, a Cerveteri, c’è stata una realtà che non ha mai smesso, nemmeno per un giorno, di garantire sostegno e assistenza alla popolazione: è il Gruppo Comunale di Protezione Civile, guidato dal Responsabile Renato Bisegni, che giorno e notte, tutti i giorni della settimana, e in particolare modo nella primissima fase della pandemia anche nei festivi, non ha mai fatto mancare la propria presenza e la propria disponibilità ad aiutare e garantire vicinanza a ogni singolo cittadino.

“La pandemia, nonostante la chiusura dello stato d’emergenza, purtroppo ancora non è terminata e i contagi giornalieri ancora lo dimostrano ampiamente – dichiara il Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci – in questi due anni di Coronavirus, Cerveteri si è dimostrata una comunità forte, unita, generosa. Da Sindaco ho ancora davanti gli occhi i momenti più difficili della crisi pandemica, quei mesi tra marzo e maggio 2020 quando eravamo chiusi in casa, impauriti e con tante incertezze, con le strade e le piazze silenziose e deserte. La nostra Protezione Civile è stata fondamentale, vitale in quel periodo, rendendosi artefice di una straordinaria rete di solidarietà che ha coinvolto imprese, esercenti, cittadini, che ci ha permesso di aiutare e non lasciare indietro chi stava attraversando situazioni di particolari difficoltà. A tutti loro, uomini e donne, ragazzi e ragazze, il mio più vivo e sincero ringraziamento per averci fatto sentire comunità unita, forte e solidale”.

“Abbiamo attraversato due anni difficilissimi, una situazione inimmaginabile e che mai ci saremmo immaginati ci sarebbe accaduta – dichiara la Vicesindaca Elena Gubetti – in questi due anni di pandemia tutti i nostri Volontari hanno garantito la loro presenza ogni singolo giorno, senza sosta, indossando con onore e grande senso di appartenenza la divisa della Protezione Civile della nostra città, prestando servizio con serietà, rispetto delle Istituzioni, passione, profondo amore per il territorio e per i cittadini che hanno visto in loro una figura familiare e rassicurante”.

“Nei prossimi giorni – conclude la Vicesindaca Gubetti – insieme al Responsabile Renato Bisegni, al quale rivolgo i miei complimenti per l’eccezionale lavoro che sempre svolge, incontreremo i Volontari e organizzeremo una piccola cerimonia per poterli ringraziare uno ad uno, finalmente di persona, per lo straordinario lavoro svolto durante due anni di Covid”.