COMITATO SOLE, NON PERDE DI VISTA L’INCENERITORE

0
197
Enel

Osservazioni sul procedimento autorizzativo
dell’inceneritore di rifiuti della società A2A su territorio di Tarquinia.

Nella giornata di lunedì 16 il Comitato S.O.L.E. ha inviato all’ufficio competente
le osservazioni relative alla procedura autorizzativa del progetto di inceneritore di
rifiuti della Società A2A. In particolare, le osservazioni prodotte dal Comitato,
considerano, alcune questioni:

1 ) L’impianto è in contraddizione con le linee programmatiche sui rifiuti, sia della
Regione Lazio, che nel suo piano rifiuti non reputa necessari ulteriori impiantiti
incenerimento, che della UE.

2) Assenza della Valutazione Ambientale Strategica (VAS), che riguarda le
valutazioni strategiche sugli impianti e loro possibili alternative.

3) Disatteso il “Principio di precauzione”, così come indicato dalla Commissione
Europea, nello specifico manca la valutazione degli effetti delle emissioni
dell’impianto in somma e sinergia con gli altri inquinanti già presenti nel territorio.

4) Abbiamo evidenziato come la realizzazione di tale impianto risponda a criteri
meramente speculativi (leggasi finanziamenti dal Capacity Market), non essendoci
necessità alcuna, ancor più in prospettiva futura, di portare rifiuti all’inceneritore.
essendo già sufficiente quello già presente ed operante.