COLPITO DA UNA CRISI SULL’A12, SALVATO DALLA POLSTRADA DI CERVETERI

0
613

Un uomo di 40 anni in piena crisi respiratoria deve la vita a due agenti della polizia stradale. Gli “angeli” della Roma-Civitavecchia mettono a segno un altro salvataggio.

 

Colpito da una crisi respiratoria è stato salvato dagli uomini della polizia stradale di Cerveteri. Ancora un intervento risolutivo degli uomini guidati dal comandante, Claudio Paolini. Circa un mese fa un benzinaio di 39 anni era stato colto da un attacco di cuore nell’autogrill Tirrena Est in direzione Civitavecchia ma due poliziotti in servizio gli avevano praticato un massaggio cardiaco salvandogli la vita prima del successivo trasporto in ospedale con il 118. Neanche due anni fa altro soccorso miracoloso sulla Roma-Civitavecchia. All’altezza di Tarquinia una bimba di 9 anni stava soffocando per una crisi epilettica ed anche in quell’occasione era stato provvidenziale l’intervento della polstrada. E ora pochi giorni fa ad un cittadino ligure di 40 anni a Torrimpietra, nel comune di Fiumicino, gli “angeli” dell’A12, gli assistenti capo F.D. e A.B. prima impegnati nel rilevamento di un incidente stradale, gli hanno praticato le tecniche di primo soccorso per liberare all’uomo le vie respiratorie e fargli riprendere i sensi. Il 40enne è stato trasportato all’Aurelia Hospital e le sue condizioni per fortuna ora sono buone.