Cerveteri pronta a piantumare 170 nuove alberature

0
223

Al via gli abbattimenti propedeutici. Progetto Ossigeno della Regione Lazio: il finanziamento ottenuto consentirà la piantumazione di 170 nuove alberature nella frazione di Marina di Cerveteri.

Lo scorso mese di aprile la Regione Lazio ha approvato le graduatorie del progetto ‘Ossigeno’ relative alla ‘Manifestazione d’interesse per la selezione di progetti su aree pubbliche o ad uso pubblico finalizzati alla piantumazione di nuovi alberi e arbusti nel territorio della Regione Lazio’.

Grazie a una somma complessiva di 6 milioni di euro, che mette insieme i fondi stanziati nel 2020 e nel 2021, sono stati ammessi a finanziamento 100 progetti.

Il Comune di Cerveteri si è aggiudicato un finanziamento pari a 70.000 euro. Lo stanziamento consentirà di realizzare un intervento che andrà a costituire la “spina dorsale” del sistema arboreo di Cerenova, e sarà realizzato mediante operazioni mirate di integrazione e sostituzione, finalizzate a garantire la ricucitura del corredo vegetale tra le singole zone, in funzione di una maggiore continuità paesaggistica ed ecologica.

Gli interventi di piantumazione avverranno ovviamente in autunno, stagione ideale per la buona riuscita dell’attecchimento della nuova alberatura. Dalla prossima settimana invece inizieranno, con gli operai di Multiservizi gli interventi di abbattimento propedeutici alle nuove piantumazioni:saranno abbattute tutte quelle alberature che a seguito di approfonditi controlli e verifiche da parte degli agronomi comunali sono risultate ammalorate e pericolose.

Gli abbattimenti inizieranno a partire da lunedì 2 agosto e interesseranno le alberature presenti su via oriolo e viale dei tirreni. A fine progetto saranno sostituiti 55 alberi che sono risultati malati ma la città avrà comunque un saldo in positivo di 115 nuovi alberi. 55 alberi saranno sostituiti e 115 saranno impiantati per la prima volta, in totale 170 alberature.

“Un intervento davvero importante che ci consentirà di riqualificare una parte del patrimonio arboreo che purtroppo con gli anni si è deteriorato – dichiara Elena Gubetti, Assessora alle Politiche Ambientali del Comune di Cerveteri – sappiamo bene quanto  le aree verdi urbane rappresentano sempre più ambienti di rilevanza strategica per il benessere dei cittadini, non solo per gli indubbi effetti sulla qualità dell’aria e del clima e per il miglioramento delle caratteristiche estetiche dei luoghi, ma anche per l’apporto positivo fornito alle condizioni psico-fisiche delle persone ed è per questo che mettiamo in campo tutti gli strumenti necessari per la tutela del nostro patrimonio arboreo e cerchiamo continuamente di implementarlo”.

“Con il personale della Multiservizi Caerite, che opera nel campo del patrimonio arboreo cittadino seguita da un agronomo professionista e specializzato, sin dall’inizio del mio mandato da Assessora abbiamo portato avanti un lungo ed incessante lavoro sul tema del verde della nostra città – dichiara l’Assessora Elena Gubetti – dalla pubblicazione settimanale dell’Agenda del Verde, che informa i cittadini in maniera costante sui lavori sulle alberature, passando, attività ancor più importante e che ci rende una delle realtà più virtuose in questo ambito, la realizzazione del catasto arboreo, una catalogazione dettagliata, puntuale di tutti gli alberi di Cerveteri. Con il Progetto Ossigeno, come Comune di Cerveteri, in autunno, avremo modo di rinvigorire e ringiovanire il patrimonio arboreo cittadino. Quindi, mi sento di rassicurare totalmente i nostri concittadini: gli abbattimenti che vedranno nei prossimi giorni sono mirati e studiati, per sostituire piante arrivate a fine vita e potenzialmente pericolose, per sostituirle in autunno con delle nuove”.