CANE GUIDA: DETRAZIONE DI 1000 EURO

0
245
cane guida

Ne possono beneficiare i non vedenti e gli ipovedenti gravi per il mantenimento del cane guida, se hanno un reddito entro i 120.000 euro, con la dichiarazione dei redditi di quest’anno.

Simbolo non vedente-ClipartLogo

Hanno diritto a una detrazione speciale tutti i non vedenti al 100% e gli ipovedenti gravi con un residuo visivo non superiore a un decimo per entrambi gli occhi. Le detrazioni riguardano la spesa per l’acquisto del cane guida, per cui si può detrarre fino al 19% dell’importo, e il mantenimento dell’amico a quattro zappe che beneficia di una detrazione forfettaria di 1000 euro l’anno.

cane guida
Un cane guida con l’addestratore – Fonte: UICI

Le indicazioni sono contenute nella Circolare 19/E 2020 dell’Agenzia delle Entrate che indica quali sono i soggetti beneficiari della detrazione, come spiega l’Unione Nazionale dei Consumatori (UNC). La detrazione per l’acquisto del cane, prosegue UNC, può essere detratta a scelta per il soggetto interessato o per il familiare che si occupa del disabile, una sola volta nell’arco di 4 anni, tranne nel caso di perdita dell’animale. Le detrazioni però sono concesse in base al reddito. I 1000 euro, dice UNC, spettano ai soggetti con reddito entro i 120.000 euro. Superata tale cifra, la detrazione decresce progressivamente fino ad annullarsi per il reddito pari o superiore ai 240.000 euro.

cane guida
Un cane ti cambia la vita – Fonte: UICI

Ma come si svolge l’addestramento di un cane guida? Inizia con la fase di socializzazione presso le famiglie affidatarie per un periodo di circa 8-10 mesi, spiega l’Unione Italiana Ciechi Ipovedenti (UICI). Quando il cane ha circa un anno di età, l’addestramento prosegue a scuola con gli istruttori e si protrae per oltre 6 mesi. Infine, continua UICI, segue la fase di addestramento personalizzato insieme al non vedente al quale dovrà essere assegnato. In questo modo il futuro conduttore entrerà in piena sintonia con il cane, che a sua volta potrà assimilare comportamenti, bisogni e caratteristiche del suo compagno umano a due zampe. Far crescere e addestrare un cane guida costa circa 20 mila euro.

Gli amici degli Aristogatti

a cura di Barbara e Cristina Civinini

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here