Volley, Ladispoli spazza via anche Ostia

0
1477
Campionato Nazionale di Pallavolo – Serie B2 Femminile : La Massimi EcoSoluzioni non si ferma più; superata anche l’Evoluzione Ostia 3-1 (20-25; 26-24; 25-21; 25-16).

Sesta giornata di Campionato e quinta vittoria consecutiva per le rossoblu di Pietro Grechi che pur essendo a punteggio pieno occupano la seconda posizione in classifica perché hanno già osservato il loro turno di riposo. Il Ladispoli ancora una volta sfodera una prestazione di tutto rispetto, ma non senza aver dovuto prima superare più di qualche difficoltà.
Dopo  le tante incertezze della mattinata legate alla disponibilità o meno dell’impianto “Nino Panzani” di via Firenze a causa delle cattive condizioni del tempo, alle 16.30 si è riusciti puntualmente ad iniziare la gara. Un avvio incerto quello delle ragazze della Massimi Ecosoluzioni; dall’altra parte della rete non solo c’era una squadra competitiva e ben messa in campo, ma anche quel tecnico, Lorenzo De Gregoriis, che solo quattro anni fa aveva ottenuto con le ragazze di Ladispoli una splendida promozione in B2.  Il Ladispoli è sceso in campo con : G.Ceresi in palleggio, M.Piastra opposto, M.Quirinis e F.Gismondi centrali, V.Vidotto e L.Forastieri a banda, E.Esposito libero; a disposizione M.Madonna, A.Grossi, F.Macci, V.Lo Re e G.Valente.
Le ospiti, che in formazione schieravano l’olimpionica del Beach Volley Laura Giombini, sono apparse molto determinate, acquisendo da subito un rassicurante vantaggio. Le padrone di casa, invece, pur sorrette come sempre dal loro affezionato pubblico, non hanno trovato nella fase iniziale della gara la giusta fluidità. Il set è corso via velocemente e solo sul (19-22) l’Ostia è stata costretta a chiedere il primo time out per spezzare un possibile ritorno del Ladispoli. Il primo set si chiudeva sul (20-25) e la musica non cambiava purtroppo nel secondo, con l’Evoluzione Ostia sempre più arrembante e la Massimi Ecosoluzioni ancora in difficoltà. I cambi operati dal tecnico del Ladispoli, Pietro Grechi, di fatto non avevano prodotto alcun capovolgimento di tendenza ed il set sembrava voler confermare ancora la supremazia delle ospiti. Verso la metà del secondo set invece si dissolvevano magicamente tutte le incertezze che avevano sino a quel momento tenuto contratto il Ladispoli che riacquistava fiducia e fluidità di manovra. Prima riprendeva, poi superava l’Ostia con la palla del 17° punto (17-16) ed il pubblico allora ha ricominciato a sperare. La gara è diventata vibrante e l’Ostia però ha reagito con veemenza, non facendo però bene i conti con capitan Vidotto che sul (19-23) piazzava tre servizi micidiali e rimetteva in corsa la sua squadra. Il Ladispoli non poteva a questo punto lasciarsi sfuggire l’occasione di chiudere il set; ci pensava Piastra a non fare sconti ed a chiudere con il parziale di (26-24). Altalenate il terzo set; prima (4-8) per l’Ostia, poi (11-10) per il Ladispoli. Il set è stato sicuramente il più combattuto ed equilibrato. I tecnici da bordo campo suggerivano in continuazione, le atlete in campo non si risparmiavano, le difese ed i liberi Esposito e Gioacchini si esaltavano, le azioni si prolungavano ed il pubblico rumoroso  … si divertiva. Nella parte finale del set le ospiti sono sembrate condizionate dalla ritrovata fluidità della Massimi Ecosoluzioni; Piastra diventava incontenibile, Gismondi, splendidamente servita dalla Ceresi sembrava aver ritrovato tutta la velocità e la gagliardia di qualche tempo fa, ma era tutta la squadra ad aver assunto un atteggiamento più aggressivo e consapevole. Chiuso il terzo set (25-21), il quarto iniziava con lo  stesso approccio e diventava una formalità. Naturale a fine gara l’esultanza delle ragazze della Massimi Ecosoluzioni Ladispoli e la soddisfazione di tutto lo staff tecnico.  Questa la classifica dopo la sesta giornata : Capo D’Orso Palau guida con 18 punti, in seconda posizione la Massimi Ecosoluzioni Ladispoli con 15 punti,in terza posizione il Volley Cave a 14, in quarta il Volleyrò con 12 punti, quindi Wind-Granfruttato Trevi e Spes Mentana appaiate ad 11 punti, l’Evoluzione Ostia si ferma a 8, Volley Labico a 6, Acqua&Sapone a 4, Proger Roma, Mareblu Oristano e Marino a 3 punti, Frascati a 0. Il prossimo turno di campionato prevede la trasferta a Marino, Domenica 27, ore 18.00.