Striscia la notizia denuncia il degrado delle case popolari di Civitavecchia

0
70

I riflettori del tg satirico “Striscia la notizia” si sono accesi sul degrado di via Betti a Civitavecchia. Ieri sera, infatti, è andato in onda un servizio nel quale l’inviato Jimmy Ghione ha raccolto le testimonianze di un gruppo di residenti della zona. “Abbiamo paura ad abitare qua”. “Cade tutto a pezzi”. “Paghiamo l’affitto e nessuno ha mai fatto nulla”. “Si sta aprendo tutto”. Sono solo alcune delle frasi degli abitanti della zona che, da tempo, segnalano lo stato di degrado ed abbandono degli edifici. Tanto che sarebbe in piedi un progetto di ristrutturazione dell’intero quartiere che vede Ater e Pincio dialogare da tempo; ma ancora non si è visto nulla di concreto. E i residenti sono esasperati. La parte esterna, i cornicioni, i balconi, ma anche l’interno delle palazzini e gli stessi appartamenti sono in pessime condizioni. Gli abitanti del quartiere sono stanchi e preoccupati. E così, con un pezzo di intonaco raccolto da terra, L’inviato di “Striscia la notizia” si è recato a Palazzo del Pincio, accolto dall’assessore all’Urbanistica Alessandro Ceccarelli e dal sindaco Antonio Cozzolino.

“Mi impegno – ha spiegato il primo cittadino – a sollecitare sia Ater che i condomini costituiti a procederà al più presto almeno con i lavori per consentire il ripristino di condizioni dignitose”. Un nodo fatto che quando potrà essere sciolto? L’appuntamento a Ghione il sindaco l’ha dato per maggio 2019, in pieno periodo elettorale.

fonte civonline