“Una Stanza tutta per Lei”, rassegna teatrale al femminile

0
630

È stata presentata presso la sala stampa della Camera dei Deputati “Una Stanza tutta per Lei” rassegna teatrale al femminile.L’ importante evento si svolgerà dal 9 marzo al 14 maggio al Teatro Brancaccino di Roma.

È stata presentata  mercoledì  mattina 1 marzo 2017, per il secondo anno consecutivo presso la Sala Stampa della Camera dei Deputati  assolutamente gremita,  la rassegna teatrale al femminile “Una stanza tutta per lei” che come detto nei vari interventi: “Affronterà la rivoluzione femminile nel terzo millennio e vedrà le donne come nuove protagoniste, alle quali verranno affidati sempre più spesso ruoli di responsabilità e di potere e compirà un viaggio nel cuore, nella mente, nelle emozioni delle donne che, attraverso storie drammatiche, sogni di resistenza e il potere rivoluzionario di una risata, proveranno a condurre per mano lo spettatore in un nuovo ed affascinante viaggio”.  Si tratta di un evento che il  Parlamento anche quest’anno ha inteso sostenere “ Al fine di continuare a garantire il proprio impegno e sostegno all’uguaglianza sostanziale delle donne, valorizzandone le possibilità di ascesa sociale, concependo la flessibilità quale modalità lavorativa futura, soprattutto per quante hanno l’ambizione di conciliare la propria dimensione professionale con quella familiare”. La rassegna “Una stanza tutta per lei”, come è stato sottolineato, non è soltanto un format teatrale, ma anche uno strumento per far conoscere e sostenere le tante ONLUS e Associazioni che lavorano ogni giorno per aiutare le donne in difficoltà. Sono intervenute alla presentazione Francesca Bonomo, deputata e responsabile Politiche Giovanili Pd, che ha introdotto l’evento, Marina Sereni vicepresidente della Camera dei Deputati, Chiara Gribaudo deputata PD, Lorena Milanato deputata FI (tutte impegnate nell’Intergruppo della Camera), la produttrice della rassegna Marioletta Bideri, il direttore artistico Daniele Salvo e le attrici che saranno impegnate dal 9 marzo in poi fra cui, applauditissima,  la bravissima Athina Cenci che ha avuto molto a soffrire in questi anni la quale sarà in scena dal 4 al 7 maggio con “La donna gigante” di Lidia Ravera – (reding) a cura  di Marco Mattolini. L’iniziativa “Una stanza tutta per Lei” che è  una produzione  BIS Tremila di Marioletta Bideri, si svolgerà dal 9 marzo al 14 maggio 2017 al Teatro Brancaccino di Roma ed in essa otto attrici cercheranno di raccontare l’essenza delle donne del terzo millennio. In successione Michela Andreozzi con “L’amore al tempo delle mele”, Valeria Perdonò “Amorosi assassini-facciamo finta di niente,dai …”, Melania Giglio “Voce di donna”, Cinzia Spanò “ La moglie. Viaggio alla scoperta di un segreto”, Maria Paiato “ Il Gattopardo – lettura in 4 serate”,  Federica Bern “Il viaggio di Felicia”, Ladyvette “ Lescano Le dive dello swing”, la già citata Athina Cenci ed a conclusione della rassegna il 14 maggio vi sarà “L’alba che verrà” – 16 attrici per raccontare il femminile del terzo millennio. Attrici che  potranno presentare quindici minuti di nuove storie; alla vincitrice verrà offerta la possibilità di partecipare alla prossima edizione. Una veramente ottima iniziativa che l’anno scorso, in parte, fu portata anche a Firenze e che, chi scrive, nelle domande che ha posto al termine della presentazione ed anche durante le interviste registrate insieme al collega Fabio Nori per la rubrica “Etruria informa” di Canale 10 TV, ha auspicato possa essere replicata possibilmente, almeno nelle pièces più salienti, anche in realtà della provincia, in particolare in alcune del litorale a nord di Roma che possiedono le strutture teatrali per poter ospitare al meglio questa bella ed organica rassegna teatrale che affronta in nuce tematiche di fondamentale sensibilità e spesso, troppo spesso purtroppo, drammaticità sociale.

Arnaldo Gioacchini