Sforza Ruspoli e Roberto Fiore incontrano gli elettori a Cerveteri

0
805
dav

Riceviamo e pubblichiamo.Il principe Sforza Ruspoli, candidato a sindaco della lista civica Nessun dorma, sabato sera ha incontrato a Cerveteri gli elettori e simpatizzanti della destra locale. Ospite della serata Roberto Fiore ex parlamentare europeo, e presidente del coordinamento paneuropeo ‘Alliance for peace and freedom’, che riunisce tutte le formazioni della destra europea, raggruppamento totalmente riconosciuto dagli Stati dell’Unione. Fiore, nel rivolgersi alla sala gremita ed ai giornalisti presenti, ha sottolineato quanto sia importante avviare nel Paese, come a Cerveteri, un nuovo corso, che sottragga l’Italia allo strapotere delle oligarchie e del clientelismo, che hanno corroso il sistema economico, politico e sociale e si sono impadronite persino del risparmio degli Italiani. Un passaggio importante dell’intervento di Fiore ha riguardato il futuro del vecchio Continente, che deve camminare verso l’Europa dei popoli e dei cittadini, ed allontanarsi dalla Bruxelles della burocrazia cieca e delle banche. Fiore ha concluso il suo intervento invitando gli elettori e simpatizzanti della destra ceretana a sostenere la candidatura indipendente a sindaco del principe Sforza Ruspoli, ricordando le sue battaglie a capo dei Centri di Azione Agraria, in difesa della civiltà contadina, e le sue battaglia al Consiglio comunale di Roma, contro i comitati di affari e sempre a favore dei più deboli. Sforza Ruspoli, dal canto suo, ha ringraziato Fiore per il suo messaggio ai presenti, sottolineando anche che le oligarchie che opprimono il Paese si possono e si devono sconfiggere con l’arma della legalità, con l’impegno in prima persona, nel rispetto della Costituzione repubblicana, essendo ormai tramontato il sistema della delega sociale ai professionisti della politica.

Alberto Sava