“Poco importa il nome della scuola di Ladispoli, vogliamo conoscere la verità dei fatti”

0
1179
dimissioni Cordeschi

“Per correttezza di informazione, specifichiamo che il professore coinvolto in presunte storie di molestie sessuali alla alunne insegnava nel plesso della Ladispoli 1 e non alla scuola Corrado Melone”.

Con queste parole l’assessore alla pubblica istruzione, Lucia Cordeschi, ha smorzato le polemiche che da alcune ore sono divampate a colpi di comunicati in merito alla vicenda dell’inchiesta penale che vede coinvolto un insegnante per presunti episodi accaduti alcuni mesi fa.

“Fermo restando – prosegue l’assessore Cordeschi – che sarebbe stato meglio che mediaticamente non si fossero diffuse notizie che possono rendere identificabili alunni minorenni, ribadiamo che all’amministrazione comunale poco interessa in che plessi siano eventualmente accaduti questi orrendi episodi. Torniamo a ribadire che vogliamo conoscere quanto prima la verità, seguiremo da vicino l’iter giudiziario della vicenda, chiederemo alle autorità competenti di essere tempestivamente informati”.