Il Msi contro la Giunta di Ladispoli per l’aumento degli stipendi

0
2295

Riceviamo e pubblichiamo dal Msi. “L’aumento degli stipendi da parte dei nuovi amministratori comunali di Ladispoli conferma che non esiste differenza tra Destra e Sinistra. Avevamo ragione noi del Msi a sostenere che sono tutti uguali davanti alla remunerazione”.

Una netta presa di posizione è stata assunta in queste ore dal dirigente nazionale del Msi, Candida Pittoritto, che ha criticato la scelta della Giunta municipale di Ladispoli di adeguare gli stipendi di sindaco ed assessori alla nuova normativa.

“E’ vero – prosegue la Pittoritto – che l’ampliamento a 24 consiglieri comunali permette alla Giunta di aumentare lo stipendio di sindaco ed assessori, ma è altrettanto innegabile che la nuova amministrazione poteva dare un segnale alla città, rinunciando a questi soldi in più. Oppure, annunciare che le eccedenze degli stipendi rispetto al passato sarebbero state lasciate nelle casse comunali per finanziare opere pubbliche o servizi sociali. Purtroppo, Destra e Sinistra a Ladispoli continuano ad essere la stessa minestra”.

CANDIDA PITTORITTO 

DIRIGENTE NAZIONALE 

M.S.I DESTRA NAZIONALE