L’ILARIA ALPI AL COLOSSEO PER I 100 ANNI DI RODARI

0
184
colosseo

Non solo ansie da Covid, nelle scuole è tanta la voglia di normalità e soprattutto di partecipare ai progetti e alle uscite didattiche. È di diverse settimane fa l’iniziativa del Parco Archeologico del Colosseo, a cui hanno aderito alcuni bambini della classe quarta A dell’istituto comprensivo Ilaria Alpi, per celebrare il centenario della nascita di Gianni Rodari, avvenuta il 23 ottobre del 1920.

Dopo aver letto il racconto “L’uomo che rubava il Colosseo”, i bambini hanno reinterpretato la storia con coloratissimi fumetti. Il 27 settembre, in occasione della Giornata Europea del Patrimonio, il Parco del Colosseo ha organizzato a Roma l’evento per festeggiare il poeta e scrittore e ringraziare tutti gli alunni che vi hanno partecipato.

Presente il quintetto di fiati di “Gianni Rodari”, l’unico in Italia ad avere ottenuto l’autorizzazione dai familiari dello scrittore ad utilizzare il suo nome, musicando alcune delle favole più famose, tra cui per l’occasione “L’uomo che rubava il Colosseo”.

Tutti i bimbi hanno appeso alla cancellata del Colosseo i fumetti giunti da tutta Italia, compresi quelli dell’Ilaria Alpi. Tanta l’emozione dei protagonisti che non si sono fatti minimamente condizionare dalla pioggia e il maltempo che quel giorni si era abbattuto anche sulla Capitale. “Ho guardato il Colosseo e mi sono sentita piccola piccola. È proprio grande. Mi sono sentita importante attaccando il mio fumetto ad un cancelletto del Colosseo. Ma l’emozione più grande è stata raccontare questa esperienza alla maestra”, è quanto testimoniato da una alunna dell’istituto comprensivo Ilaria Alpi.