Ladispoli, minimarket chiuso dalla Polizia. Multe in altri locali

0
230
polizia

Gli agenti del Commissariato di Ladispoli congiuntamente al personale della Polizia Locale hanno concluso un’intensa e mirata attività di controllo, nel corso della quale sono stati sottoposti a verifica alcuni negozi di vicinato presenti nelle zone centrali e periferiche della città.

Gli accertamenti, che hanno riguardato diverse attività commerciali, si sono concentrati soprattutto nella zona di via Trieste, via Flavia e via Roma, dove alcuni residenti, nelle settimane scorse, avevano segnalato la presenza di gruppi di avventori che, stazionando nelle vicinanze di locali lí presenti, erano soliti consumare bevande alcoliche, disturbando il riposo delle persone e abbandonando a terra bottiglie e lattine vuote. Ascoltando altre segnalazioni di residenti è stato controllato un minimarket, i cui clienti avrebbero avuto in più di un’occasione un atteggiamento aggressivo nei confronti dei cittadini che gli avevano richiesto un atteggiamento maggiormente rispettoso della quiete pubblica.

Ai controlli, svolti dal personale specializzato della squadra amministrativa del commissariato, ha partecipato anche il personale della ASL allo scopo di verificare eventuali irregolarità dal punto di vista igienico-sanitario. A seguito dei controlli, un minimarket è stato chiuso dopo aver riscontrato la totale mancanza di acqua corrente e la conseguente inagibilità dei servizi igienici. In 2 esercizi commerciali è stata accertata la presenza di lavoratori sprovvisti di regolare contratto di lavoro, segnalati, per i necessari approfondimenti, all’Ispettorato del Lavoro.

Inoltre, in un locale autorizzato alla somministrazione di bevande e alimenti, è stata constatata l’assenza della prescritta tabella indicante il tasso alcolemico delle bevande poste in vendita.