Ladispoli, il drive in va in tilt: arrivano tre pattuglie dei carabinieri

0
1005

Caos al drive in di Ladispoli anche questa mattina nonostante l’annuncio dell’Asl Rm 4 di ieri che precludeva la possibilità alle persone non prenotate di potersi sottoporre al test. In tanti però si sono ugualmente presentati all’hub della via Aurelia intasando anche oggi il servizio che è andato letteralmente in tilt. Numerosi i cittadini furiosi con il personale sanitario che si è visto costretto a chiamare il 112. Anche gli stessi utenti hanno contattato le forze dell’ordine. Tre pattuglie dei carabinieri hanno poi gestito la situazione complicata affiancando i vigilantes e gli addetti della Casa della salute per far defluire le code e mandare via gli automobilisti che non avevano la prenotazione.