La passerella sul Sanguinara sarà il “Ponte della scorta”   

0
599

In occasione del quarantesimo anniversario della strage di via Fani, in cui persero la vita i membri della scorta dell’onorevole Aldo Moro, l’amministrazione comunale di Ladispoli ha annunciato una significativa iniziativa per ricordare le vittime del terrorismo.

Il 16 marzo 1978 il Maresciallo dei Carabinieri Oreste Leonardi, l’Appuntato Domenico Ricci, il Brigadiere Francesco Zizzi, l’Agente Raffaele Jozzino e l’Agente Giuliano Rivera furono barbaramente uccisi mentre compivano il proprio dovere.  Erano ragazzi semplici, padri affettuosi, mariti presenti, figli e fratelli adorati. Carabinieri e poliziotti con un forte senso di responsabilità nei confronti del servizio e dello Stato, uccisi mentre compivano il loro dovere. Eroi troppi spesso dimenticati.

“Il ponte sul fiume Sanguinara – spiega il sindaco Alessandro Grando – sarà intitolato a loro, ai membri della scorta dei magistrati Falcone e Borsellino e a tutti gli esponenti delle Forze dell’Ordine vittime del terrorismo”.