“La discarica ucciderebbe il settore agro alimentare di Cerveteri, Ladispoli e Fiumicino”

0
325
“Tutelare i nostri agricoltori, chi in queste terre ha costruito una vita di sacrifici”.

E’ il commento di Riccardo Milozzi, presidente della Confederazione Italiana Agricoltori di Roma in virtù dell’ipotesi di una discarica nel territorio di Cerveteri e Ladispoli.
” L’agricoltura  è già in crisi,  se ci fosse una discarica nelle vicinanza riceverebbe il colpo di grazia – commenta Milozzi – abbiamo delle aziende importanti, un numero di lavoratori che vivono di questo settor .  L”incidenza di un impianto di trattamento  farebbe saltare un comparto per il quale ci stiamo battendo per risollevarlo .
Il comprensorio etrusco, infatti, comprende  aziende di  produzioni  carni e lattte, ma anche ortaggi e frutta , che rifiutano l’idea di una discarica,
” Se si dovesse costruire questa piattaforma verrebbe a mancare la qualità dei nostri prodotti e ci sarebbe un’incisività negativa sull’ambiente –  incalza Milozzi – e soprattutto si metterebbero a rischio tanti posti di lavoro”.  Nelle  zone rurali, ai confini tra Cerveteri e Fiumicino, sono attive aziende lattiere ed allevamenti di bovini che seppur in crisi, ancora oggi  mantengono vive le speranze di non chiudere i battenti. Una discarica, qualora arrivasse, deciderebbe un destino annunciato.