Intervento del Pd sul gemellaggio Ladispoli – Romania

0
694
acqua potabile

Riceviamo e pubblichiamo dal Partito democratico di Ladispoli. 

Leggiamo che il Sindaco Grando propone “ampi accordi con la Romania” e possibili gemellaggi con una città romena. Va bene così, però non possiamo non rammentare che poco più ‎di un anno fa il segretario della Lega Salvini criticò aspramente l’iniziativa di un dirigente scolastico di Ladispoli “reo”di accettare la proposta del Ministero della Cultura Romeno per alcuni corsi di storia e di lingua di quel Paese. Salvini ne fece un caso nazionale, definendo scandalosa quella iniziativa. La destra ladispolana seguì supinamente Salvini ed anzi alimentò l’attacco al dirigente scolastico.Ora si parla di attività molto più ampie del singolo corso, quindi un’inversione di rotta sul piano dei rapporti e della considerazione nei confronti di un Paese che ricordiamo è membro della UE. Una domanda ci sorge spontanea: Non sappiamo se Grando abbia avvisato Salvini, che rivendica Ladispoli come “punta ava‎nzata della Lega verso Sud”!

Prendiamo atto che prima delle elezioni si fa propaganda e si alimentano divisioni, quando si amministra si cambia e si diventa realisti.

                                                                                                     Circolo PD Ladispoli