Grando annuncia iniziative per i giovani

0
831

Riceviamo e pubblichiamo da Alessandro GrandoIn 20 anni di governo cittadino il centrosinistra, nell’ambito delle politiche giovanili, è stato capace solo di favorire l’apertura di un Mc Donald, non proprio il massimo visto che nelle scuole predichiamo l’educazione alimentare e forniamo pasti biologici. Per noi i giovani sono il futuro di Ladispoli ed è proprio in un periodo di crisi come quello attuale che vogliamo incentivarne l’aggregazione, creare i presupposti per uno svago sano e pulito e garantire formazione e opportunità di lavoro. Contiamo di tenere i ragazzi lontani dalla strada e avviarli allo sport, alla frequentazione di corsi di musica, danza, teatro e tutte attività che possano essere di loro interesse. Il centro Marco Patriarca di viale Mediterraneo dovrà diventare il fulcro dell’associazionismo giovanile e delle attività del Consiglio comunale dei giovani, a tale scopo la struttura dovrà essere ultimata, arredata e allestita in modo tale che sia utilizzabile per ogni tipo di evento che i ragazzi di Ladispoli vorranno organizzare al suo interno.

Per favorire la loro crescita e la partecipazione ai processi organizzativi sarà importante coinvolgere i membri del Consiglio comunale dei giovani nelle commissioni comunali dove potranno conoscere ed apprendere i meccanismi attraverso i quali l’amministrazione pubblica soddisfa i bisogni dei cittadini. In quella sede potranno anche presentare le loro proposte per le iniziative da attuare in ambito giovanile.

Oltre a questo vorremmo creare uno spazio all’interno del sito internet del Comune di Ladispoli dedicato al mondo del lavoro, per favorire l’incontro tra domanda e offerta e vogliamo istituire una scuola delle arti e dei mestieri, in collaborazione con gli artigiani locali, le associazioni di categoria e i centri anziani, per trasmettere alle nuove generazioni competenze lavorative e professionali che saranno loro utili per avviare un’attività in proprio o per trovare lavoro con più facilità. Mentre attraverso l’Ufficio Europa cercheremo di indirizzare i giovani che intendono avviare una nuova attività avvalendosi dei finanziamenti della Comunità Europea e, visto che siamo una cittadina a vocazione turistica e che a Ladispoli abbiamo un importante Istituto Alberghiero, vogliamo impegnarci al massimo perché queste professionalità non si disperdano ma restino nel nostro territorio, Ladispoli ha bisogno di loro se vogliamo rilanciare il turismo. In questo senso sarà anche importantissimo stimolare i nostri ragazzi a viaggiare per motivi di studio, sportivi e di vacanza, soprattutto sfruttando i rapporti con i paesi gemellati, attivando una rete di visite di scambio con le famiglie.

Altro tema da non trascurare assolutamente sarà quello della prevenzione del disagio giovanile (droga, alcol, ludo dipendenza, violenze e abusi) e per questo intendiamo avviare un serio progetto di contrasto che preveda la presenza sul territorio di operatori specializzati attraverso l’attivazione di unità di strada permanenti. Sarà inoltre fondamentale vigilare costantemente sul divieto di vendita di alcol ai minori e intensificare i controlli, in collaborazione con le Forze dell’Ordine, per contrastare lo spaccio di stupefacenti.

Questo è quello che intendiamo fare per recuperare una situazione che è diventata critica, noi puntiamo molto sui nostri giovani, se loro hanno un futuro Ladispoli ha un futuro.

Alessandro Grando

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here