Fiumicino, spiagge libere e Pua

0
198
spiagge libere
SEVERINI: “SPIAGGE LIBERE, MA ANCORA FORMALMENTE IN CONCESSIONE. IL SINDACO VENGA IN AULA E MODIFICHI IL PUA”
“Da due anni su Fiumicino alcune concessioni per gli arenili sono state revocate. Non entro nel merito della revoca, ma se il Sindaco vuole lasciarle ‘libere’, deve avere il coraggio di venire in aula e modificare il Pua. C’è troppa confusione, anche in funzione di ciò che accadrà nel 2023”.
A parlare è il capogruppo della lista civica Crescere Insieme, Roberto Severini.
“La situazione che si è creata – prosegue  Severini – è paradossale. Le spiagge, senza più nessun concessionario a gestirle, si sono trasformate di fatto in spiagge libere, ma nel Pua (Il Piano di utilizzo degli arenili), risultano ancora in concessione. Questa confusione crea disorientamento per il cittadino.
Possibile che non si riesca a mettere a posto questo corto circuito? Il Comune faccia i passi dovuti, rimetta mano al Pua e  cambi le definizioni e le competenze di quelle aree. Solo così potremo restituire trasparenza sul futuro delle spiagge di Fiumicino.
Sarà mia cura presentare formalmente un’interrogazione consiliare per avere delle risposte e per sollecitare un intervento in tal senso”.