Domani a Campo di Mare la presentazione del romanzo «Una straordinaria normalità»

0
482

E’ in programma per domani la presentazione del libro di Dario Paolantoni, alle 21.30 presso l’Associazione Nautica, sul Lungomare dei Navigatori Etruschi di Campo di Mare a Marina di Cerveteri.

Alla presentazione del romanzo  «Una straordinaria normalità»

di Dario Paolantoni interverranno:

Introduce Gianpiero Gamaleri,

 Laura Darelli

e Alessandro Bruno

letture di Stefano La Cava.

Un’occasione d’incontro tra diverse generazioni

Attraverso il flusso infinito dei suoi pensieri, un ragazzo qualsiasi, con una vita qualsiasi, come ne esistono milioni, in un piovoso pomeriggio di Roma, racconta di come il conoscere una ragazza possa indurlo a mettere in discussione le basi traballanti su cui poggia la sua gioventù.

Con l’aiuto dei suoi due migliori amici, Carla ed Ettore, dai caratteri opposti, ma ugualmente utili, riesce a prendere coraggio e a provare a dare una svolta alla sua esistenza. Lascia la fidanzata storica e si mette sulle tracce di Anna, la ragazza conosciuta per caso e di cui conosce solo nome e numero di telefono. Chiamando il contatto che lei gli ha lasciato, però, scopre dalla coinquilina, che Anna è partita per andare a vivere e a studiare a Parigi.

Il ragazzo è dubbioso, maparte per la capitale francese, inseguendo la possibilità di essere finalmente felice a pieno. Durante i cinque giorni da trascorrere lì, cerca di scoprire dove abiti Anna, per poterla finalmente incontrare di nuovo. Ad aiutarlo in terra straniera c’è Valerio, uno stravagante studente italiano in Erasmus dall’animo buono e altruista. Dopo varie incomprensioni, accordi di dubbia legalità con un dipendente della segreteria dell’università e dopo discussioni animate con il portiere del palazzo dove alloggia Anna, il giovane viene aiutato da un’ambigua donna attempata, che gli rivela il luogo dove la ragazza lavora, in cambio di un po’ di nostalgico romanticismo.

Una volta giunto ad un passo dalla meta, il ragazzo viene bloccato: Anna non vuole vederlo.

Ormai demoralizzato, è pronto a passare un’ultima solitaria giornata a Parigi per poi rientrare a Roma, quando Anna bussa alla sua porta portando con sé molte spiegazioni.

Davanti ad un caffè spiega al ragazzo che il giorno precedente è stata costretta a respingerlo, che conosce la sua ex fidanzata e che l’incontro casuale, in quel pomeriggio di pioggia, ha scombussolato anche la sua vita.

Il ragazzo decide che, nonostante le molte domande ancora prive di risposta, in fondo la cosa da fare, giusta o sbagliata che sia, è intraprendere la nuova avventura e vedere come va.