CERVETERI COMMEMORA IL 4 NOVEMBRE

0
170

Si è svolta stamani in Piazza Risorgimento la deposizione della corona d’alloro al Monumento ai Caduti

di Toni Moretti

Cerveteri: la cerimonia commemorativa del 4 novembre, Giorno dell’Unità Nazionale, ha avuto luogo nel centro storico con la partecipazione dei Rioni e alla presenza delle Istituzioni militari, sociali e di volontariato della città.

Alle nove del mattino intorno al monumento ai caduti al Parco delle Rimembranze, conosciuto come i “giardinetti”, c’era un via vai di personaggi, bardati con mostrine che richiamavano a varie armi, che controllavano che tutto fosse a posto per le commemorazione. Tra tutte, spiccava la presenza di Gino Bornia che fu Sindaco di Cerveteri e che da sempre con la sua associazione cura la memoria e il ricordo dei caduti di tutte le guerre. C’era anche Guido Rossi, anch’egli ex Sindaco,  protagonista nel ridisegnare i temi e lo scopo del Parco delle Rimembranze dando un significato a vialetti e fontane. Bornia ha deposto alla base di ogni albero del parco una mattonella con inciso il nome di uno dei caduti presenti sul monumento: ciascuno di essi fu piantumato in memoria di un caduto che la città non vuole dimenticare.

La cerimonia ha seguito dopo la messa officiata dal parroco di Santa Maria Maggiore e concelebrata dagli altri parroci della città. Presente anche il Sindaco Pascucci, che con immutata passione rispetto agli altri anni ha auspicato per Cerveteri un percorso di amore e di integrazione perchè “ una guerra vinta è quella che non si è mai combattuta” La cerimonia si scioglie con il ringraziamento di tutti i presenti.