Campo di Mare, un ponte sul fiume Zambra

0
571
ponte sul fiume zambra

Passaggio storico per la Frazione, la Giunta Pascucci approva progetto che renderà accessibile il tratto di costa nord. Il progetto prevede la realizzazione di un ponte sul fiume Zambra all’altezza della foce e una pista ciclopedonale.

“La data di giovedì 12 novembre 2020 sarà ricordata come una giornata storica per la nostra Cerveteri. Abbiamo infatti dato il via a un progetto strategico che cambierà il volto di Campo di Mare con ricadute importantissime su tutta la città. Con la delibera di Giunta n 127 – ha dichiarato il sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci – è stato approvato il progetto per la realizzazione di un ponte sul fiume Zambra all’altezza della foce e di una pista ciclopedonale, che consentiranno di rendere accessibile il tratto di costa nord (noto come “gli scoglietti”) a tutti i cittadini e i turisti, per la prima volta nella storia della nostra città.”

ponte sul fiume zambraL’opera ha un costo di oltre un milione di euro, ma la prima parte del progetto, quella relativa alla realizzazione del ponte, è già finanziata con 400.000 euro ottenuti dalla Regione Lazio e 200.000 euro di compartecipazione del Comune di Cerveteri. E anche questa è un’altra piccola rivoluzione: annunciamo alla città un’opera, sul cui finanziamento abbiamo già lavorato e che verrà cantierata per certo e in tempi brevi. Grazie a questo nuovo accesso – ha proseguito Pascucci – la costa della nostra città è finalmente tutta accessibile e si realizza un sogno che ho sempre avuto fin dal primo giorno.

“È stato un iter lungo e faticoso -rende noto l’amministrazione comunale –  che parte dalla adozione della Variante Speciale al Piano Regolatore del 2017 quando abbiamo istituito un parco protetto accessibile ai cittadini in quel tratto di costa. C’è poi stata la adozione del PUA – Piano di Utilizzo degli Arenili, che forniva indicazioni in merito all’utilizzo di quella spiaggia e la demanializzazione delle spiagge di Campo di Mare, sottratte ai privati per diventare di proprietà dei cittadini. Senza contare che lunedì 16 novembre ripartiranno i lavori per la realizzazione del lungomare. Quando avevo detto 8 anni fa – ha continuato il Sindaco di Cerveteri – che avremmo raggiungo questi risultati, molti pensavano che non sarebbe stato possibile. E invece ce l’abbiamo fatta. Voglio pertanto ringraziare – ha concluso il Sindaco Pascucci – in primo luogo l’arch. Elena Gubetti, Assessora alle Politiche Ambientali, che ha seguito in prima persona il progetto; accanto a lei il Segretario Generale Avv. Pasquale Russo, il Dirigente dell’Area 3^ Assetto e Uso del Territorio Arch. Marco di Stefano e tutti gli uffici comunali coinvolti; l’arch. Filippo Egidi che con il suo staff ha saputo trasformare in realtà la nostra idea.

ponte sul fiume zambraTutta la Regione Lazio con una particolare attenzione verso il Presidente Nicola Zingaretti, l’Assessore ai Lavori Pubblici e Tutela del Territorio Mauro Alessandri, primo a credere in questo progetto, e il Dirigente dell’Area Infrastrutture Viarie e Sociali, dott. ing. Luca Marta. Un grazie speciale voglio però esprimerlo da parte di tutta la nostra comunità alla famiglia Pallavicini che ha firmato con noi un comodato d’uso gratuito per le aree di sua proprietà, indispensabile per la realizzazione del ponte. Ci tengo a ringraziare personalmente la Principessa Maria Camilla Pallavicini e il dott. Moroello Diaz della Vittoria, che non soltanto hanno assecondato con entusiasmo le nostre richieste, ma hanno anche risposto in tempi record, consentendoci di poter realizzare questo obiettivo strategico per la città.”