BRACCIANO, ELEVATE DENUNCE A CHI PASSEGGIAVA

0
1375
denunce
Elevate numerose denunce dalla polizia locale a chi era a in strada senza una motivazione giustificata. Il Sindaco Tondinelli: “Grazie a chi è in prima linea”

“La polizia locale sta denunciando numerose persone per inosservanza al decreto sul Coronavirus. Diversi sono stati trovati in giro senza una reale motivazione contravvenendo alle regole. Ringrazio gli agenti per il loro impegno costante in questo momento di emergenza. Inoltre è iniziata la sanificazione nelle strade del centro di Bracciano e proseguirà anche nei prossimi giorni perché le operazioni sono estese a tutto il territorio”.
Il Sindaco di Bracciano Armando Tondinelli aggiorna costantemente i concittadini sulla situazione emergenziale dovuta alla diffusione del contagio da Cov19: “Per il momento la Asl Rm4 non ha comunicato novità – fa sapere il Sindaco – quindi ci auguriamo che la situazione rimanga stazionaria almeno per le prossime ore.
A Bracciano, fortunatamente, registriamo un basso numero di contagi e questo significa che nel complesso,  la comunità sta rispondendo con responsabilità, fatta eccezione per alcuni soggetti che sono stati identificati e perseguiti dalle forze dell’ordine per aver infranto il decreto nazionale.
Mi preme ringraziare la società Tekneko e tutti i suoi operatori che in questo momento così critico continuano a lavorare con efficienza e professionalità. Voglio ringraziare anche i cittadini di Bracciano per lo sforzo che stanno facendo e li invito a non abbassare la guardia perché il picco deve ancora arrivare e ci deve trovare pronti a respingerlo.
Possiamo evitare numerosi nuovi contagi se restiamo a casa e usciamo solo se strettamente necessario per acquistare beni di prima necessità o farmaci. Per gli anziani e disabili ci sono i nostri operatori della Protezione Civile, A.V.A.B., Misericordia e Croce Rossa che consegneranno loro a domicilio ciò di cui necessitano. Insieme ce la faremo!”