Santa Marinella, per i buoni spesa non serve ISEE

0
336

IL SINDACO PIETRO TIDEI, PER ACCEDERE AI BUONI SPESA COVID BASTERÁ UNA AUTOCERTIFICAZIONE.

Si è svolta, questa mattina in municipio la prima riunione tecnica e operativa per l’allestimento del banco alimentare cui hanno partecipato oltre  al comitato della Croce Rossa anche altre associazioni del territorio impegnate nel sociale del comprensorio “ E’ un’iniziativa alla quale sto lavorando, personalmente e incessantemente da giorni perché vorrei riuscire anche con un piccolo contributo di 5 mila euro a favore della locale Cri per acquistare beni alimentari di prima necessità dare un piccolo aiuto alle persone in difficoltà già prima di questo Natale .

Stiamo studiando, infatti, anche tutte le forme per ottimizzare questo servizio al quale vorremmo aderissero anche altre ONLUS e le parrocchie che già distribuiscono aiuti e derrate, anche attraverso l’acquisto di alcune mini carte di credito prepagate che potranno essere utilizzate in alcuni negozi convenzionati.

Sarà garantito sempre di più l’anonimità di quanti avranno necessità di accedere a questi aiuti poiché tutti i beneficiari saranno identificati da un solo soggetto responsabile della privacy che avrà i loro nomi, con un numero identificativo.  So per certo che è un momento non facile per molte perone che hanno perso il lavoro a causa anche del perdurare della pandemia Per questo motivo, ho disposto una deroga a quanto contenuto nel bando per la richiesta dei Bonus alimentari Covid l’ora in corso eliminando la presentazione del modello Isee del 2020 che per essere ottenuto richiede molto tempo. La domanda di richiesta dei bonus dovrò comunque essere corredata da un’autocertificazione in cui si attesta la perdita di fonti di reddito sire per colpa del Covid e del fermo di molte attività lavorative.

Ovviamente, in seguito, saranno eseguiti dei controlli dalle autorità competenti e chi avrà dichiarato il falso, dovrà rispondere del suo comportamento. Questo perché ritengo che gli aiuti economici debbano andare realmente a tutte quelle persone che non hanno più un’occupazione a causa dell’emergenza sanitaria ma anche a quelle famiglie che hanno un reddito molto basso e che vogliamo aiutare nell’immediato, affinché tutti possano passare dignitosamente le prossime festività natalizie”.

Lo dichiara il Sindaco Pietro Tidei.