Per non dimenticare mai dove fu ucciso Marco Vannini

0
821

Una decisione molto forte quella del comune di Ladispoli. 

L’ennesimo segno di vicinanza dell’amministrazione del sindaco Grando alla famiglia Vannini che si è vista accettata la proposta di posizionare un pannello commemorativo in ricordo di Marco proprio nei pressi dell’abitazione dei Ciontoli. La maledetta casa di Ladispoli dove il ventenne di Cerveteri fu ucciso con un colpo di pistola a maggio di tre anni fa.

Lo ha deciso la Giunta comunale con un’apposita delibera.  La targa resterà per sempre come un simbolico atto di accusa proprio sotto le finestre dei responsabili, a vario titolo, della morte dii un ragazzo innocente.