E dopo i parcometri a Cerveteri tornano pure gli autovelox

0
1476

Come se non fosse stata sufficiente la decisione di introdurre i parcheggi a pagamento nel centro cittadino, dal cilindro dell’amministrazione comunale di Cerveteri è balzata fuori un’altra notizia che non rallegrerà gli automobilisti.

Stanno infatti per tornare in funzione gli autovelox posizionati sulla via Aurelia nel tratto che collega Marina di Cerveteri a Furbara. Gli impianti erano stati spenti nei mesi scorsi a causa di una diatriba tra il comune e la ditta che li aveva installati, culminata sembrerebbe in ricorsi a colpi di carte bollate. I rilevatori di infrazioni erano saliti sovente all’attenzione delle cronache per l’elevato numero di multe elevate, in molti casi anche per motivazioni risibili. Ferme restando ovviamente le contravvenzioni comminate in modo sacrosanto per eccesso di velocità e passaggio col semaforo rosso. Dopo un periodo di inattività, gli autovelox stanno per essere sostituiti, il comune ha infatti affidato ad una ditta l’appalto per la installazione dei nuovi impianti lungo un rettilineo della statale Aurelia dove in troppi automobilisti pigiano in modo esagerato sull’acceleratore. Da comprendere ancora quali saranno i limiti di velocità che saranno decisi dalla polizia locale in quel segmento della strada statale. L’affitto degli autovelox costerà ai contribuenti di Cerveteri circa 40 mila euro, l’affidamento avrà la durata di un anno. La società è stata individuata tramite gara sul mercato elettronico.