Lillo, un cittadino di Ladispoli

0
1742
Lillo

Per tutti Lillo, che tempi!
Calogero Augello, aveva un negozio di alimentari  su via Roma, all’inizio apriva solo nei mesi estivi, poi con il passare degli anni aprì anche in inverno. La sua attività che gestiva con la consorte e con l’aiuto dei suoi figli. La sua autovettura era una fiat 127, ma il mezzo con cui lo vedevi sempre, sia per diletto che per lavoro, era l’apona Piaggio, Lillo un uomo di cuore, dedito al lavoro e alla famiglia,  una persona senza vizi, tanta genuinità. Se entravi nel suo negozio e chiedevi un panino ma non avevi di che pagarlo lui ti faceva il panino e ti dava anche da bere, era onesto, umile, con tanta educazione. Senza ambizioni esagerate, voleva  solo una vita serena, da passare con la sua famiglia. Il suo era un negozio storico nella storica via Duca degli Abruzzi, dove ancora oggi la famiglia vive. Tutti conoscevamo la sua bottega, dicevamo ci vediamo da Lillo, dall’uomo discreto e di poche parole, dette spesso sottovoce. Fu uno dei primi ad essere insignito del premio maestro imprenditore.
Quel piccolo negozio di alimentari dove spesso ci si andava per scambiare due parole, ormai  non ce più,  come il nostro concittadino Calogero Augello ” Lillo “, oggi lo ricordiamo quale nostro concittadino storico che è andato ad arricchire il grande baule dei ricordi con la sua vita vissuta.
Esorto Ladispoli a ricordare con gesti tangibili.
Franco Conte