Il procuratore sportivo Alessio Sundas pronto ad invadere il calcio mercato

0
1733

Nemmeno il tempo di registrare la fine del campionato di Seria A e già rombano i motori  della Sport Man che si prepara ad invadere il calcio mercato.

Con in agenda 500 potenziali campioni, provenienti dall’Europa, dal Sud America, dalla Russia, dall’Africa e dalla Cina, che saranno tra i più ambiti nella sessione di calcio mercato estivo per la stagione 2018 – 2019.  A guidare l’armata sarà ancora una volta l’agente Fifa e procuratore sportivo della Federazione calcio, Alessio Sundas, che ha trascorso gli ultimi mesi a scovare giovani talenti ai quattro angoli del pianeta, che calerà sul tavolo della campagna acquisti veri e propri potenziali assi del pallone.

“Porteremo all’attenzione dei club professionistici – spiega Sundas – moltissimi giocatori di cui curiamo gli interessi, nell’ambito di un progetto che prevede anche la possibilità di un connubio tra sport e sponsorizzazioni. Senza dimenticare che, in momenti successivi, saranno intavolati rapporti anche con le società di Serie D, un campionato che rappresenta una vera palestra dove forgiare futuri campioni. La storia della Sport Man Procuratori Sportivi del resto è costellata di campioni che abbiamo scoperto e lanciato nel grande calcio. Atleti che possono rappresentare un prezioso investimento per le società che avranno fiuto e prontezza nel chiudere gli accordi. Teniamo a precisare che non sono calciatori catapultati in Italia dopo un semplice provino, bensì sono stati seguiti sin dalle scuole calcio dalla nostra rete di osservatori sparsa in tutti i continenti. Sono anni che curiamo con particolare attenzione il settore giovanile, ribadiamo che il calcio italiano può rinascere solo con la valorizzazione delle Scuole Calcio ed una rete di osservatori competenti e preparati.  Con i nostri operatori abbiamo visionato molti filmati, scegliendo dopo una accurata selezione soltanto coloro che potenzialmente sono pronti per il grande salto nel mondo professionistico. Una delle nostre filosofie operative infatti è quella di non mandare allo sbaraglio i giovani fino a che non sono pronti. Umanamente e sportivamente. Saremo noi la vera sorpresa del calcio mercato di luglio”.