Il grande impegno dell’Upter Ladispoli

0
1409

L’anno scorso ( 2017) abbiamo compiuto due lustri  di  presenza culturale, dell’Upter  (Università popolare di Roma) sul nostro territorio; ed è significativo che, al di là della sua autonomia e identità , la nostra Associazione  sia arrivata – con  tutte le difficoltà passate e presenti- al traguardo  dei primi cinque anni di attività.

Si, stiamo parlando dell’Upter Ladispoli  nata  dalla “costola” diciamo dell’Upter della capitale  quasi cinque anni or sono  e  quindi  è un obbligo da parte nostra fare un primo consuntivo delle cose sin qui fatte.  Tuttavia  possiamo  affermare che la scommessa sul territorio è stata vinta….Ci teniamo a ribadire che, pur dipendendo  formalmente dalla sede sociale romana, la gestione è esclusivamente affidata  agli sforzi personali di tutti  docenti, coadiuvati e rappresentati  dalla presidente Laura Masielli  che conduce l’Upter/ Ladispoli da quasi un lustro.  Il nostro impegno comunque, nonostante le difficoltà, prosegue instancabilmente e, da operatori culturali, facciamo del nostro meglio  per  aggregare e coinvolgere  i cittadini affinché  più persone  possibili frequentino i nostri corsi.

Nel corso di questi anni  e sotto la presidenza di Laura Masielli  che, con i suoi corsi di  Scrittura creativa, e  l’allestimento dei suoi spettacoli ( scritti e diretti da lei stessa), si è creato uno zoccolo duro di collaboratori e docenti che, al di la del proprio impegno personale, hanno sviluppato un idea, un progetto culturale per la nostra città.  Da premettere che le attività didattiche nelle specifiche discipline, hanno avuto inizio nel 2007 (10 anni or sono) cioè quando l’Upter era alle dirette dipendenze della sede centrale, ebbene, con la fondazione dell’Upter/ Ladispoli, l’associazione stessa si è resa  autonoma sia nella guida dei programmi che nelle scelte culturali  pur avendo, ovviamente, sempre un legame ( con la “casa madre”) sia a livello di protocollo d’intesa che di linea didattica ispirata a diffondere e fare cultura sul territorio). A tal proposito è importante affermare che i corsi sin qui allestiti, sono stati presentati  e approntati ( con serietà ed impegno personale) dai vecchi  e nuovi docenti che ben conoscono il territorio  dal momento che operano e  stabilmente risiedono.

Si va, ad esempio, dal docente di Storia del Cinema Michele Castiello che  insegna questa disciplina ormai dal 2009  sino a Claudio Carocci docente di Grafica ( che ha superato abbondantemente i 6 anni d’insegnamento, e che nell’anno accademico in corso si presenta nelle vesti (anche) di docente di Storia del teatro, di Dizione e Formazione dell’attore; si prosegue quindi con i docenti di Inglese, Spagnolo, Pittura, Giornalismo e  Canto corale, sino ad arrivare a Maria Rosaria Filosa che, nell’ambito delle attività manuali, insegna da parecchi anni Taglio e Cucito. Come dicevamo i corsi sono vari : c’è solo l’imbarazzo della scelta. Queste attività, anche se in passato hanno avuto come luogo d’insegnamento le strutture  sparse per la città, da 2 anni a questa parte sono raccolte e si svolgono nelle aule della Scuola Media Corrado Melone  a Ladispoli.

Un dato importante su cui intendiamo soffermarci, e nel contempo informare tutti i cittadini, è che queste nostre attività culturali e didattiche non sarebbero potuto proseguire se non ci fosse stato  l’impegno e la disponibilità  da parte dell’amministrazione comunale, e in particolare (quest’anno) dell’Assessore alla cultura Dott. Marco Milani  il quale ha dato ampio spazio e sèguito a tutte le nostre attività sostenendo e promovendo tutte le manifestazioni culturali  create a latere dei nostri corsi annu. Per quanto concerne poi  le attività extra promosse dall’ Upter- Ladispoli, già due anni or sono con i suoi docenti, ha organizzato  concerti di musica classica  nelle chiese della nostra città, e  (l’anno scorso) ha  allestito spettacoli teatrali  in biblioteca, e nel Centro Polifunzionale  portando formazioni di ottimo livello provenienti da Roma, invitando, ad esempio, la Compagnia “La Plautina” di Sergio Ammirata  che ha riscosso un notevole successo di pubblico; e poi  le piece teatrali  allestite sia d’estate che d’inverno da Laura Masielli  la quale, tra l’altro, ha dato vita quest’anno  all’ iniziativa degli  Scrittori Silenti, un gruppo di allievi/e ben affiatate che han dato prova sia delle loro capacità poetiche che interpretative, recitando personalmente in  pubblico le loro poesie a Ladispoli e a Cerveteri davanti ad una platea numerosa.

A parte i corsi di Storia del cinema fatti in passato, ci sono state rassegne e “personali” su importanti registi ed attori, promosse dal docente di cinema ed estetica cinematografica Michele Castiello,  presentati  durante questi anni  sia in biblioteca che presso il teatrino della scuola Melone; invero, anche  il docente Claudio Carocci ha contribuito a elevare il livello di divulgazione facendo corsi gratuiti di Computer presso la locale biblioteca comunale. E, visto l’interesse suscitato dal pubblico intervenuto, e d’accordo con la direttrice, Marina Panunzi, è stato anche fatto un ciclo di conferenze sulla Storia della canzone romanesca sempre a cura di Claudio Carocci. Queste, per sommi capi , sono le attività che abbiamo portato avanti in 10 anni e altre contribuiremo a sviluppare e a proporre. Da notare, per ultimo, che alla fine di gennaio, in occasione della Giornata della memoria,  per ricordare le vittime dell’ Olocausto, è stato allestito lo spettacolo teatrale “La maglietta di Anna Frank” con l’attrice Francesca Marti  (voce recitante) accompagnata dalla fisarmonica di Davide Mengarelli ( una sorta di teatro da Camera) rappresentato presso il Teatrino della Scuola  media “Corrado Melone”, performance che ha coinvolto  numerose classi di  ragazzi della scuola media, sviluppando un dibattito davvero molto interessante tra gli studenti, i docenti della scuola, l’attrice e la regista dello spettacolo alla presenza anche di un folto pubblico esterno. Lo stesso spettacolo è stato replicato  anche  a  Cerveteri, a Roma , a Oriolo Romano e, prossimamente, verrà presentato anche a Perugia. Questo lavoro e  stato ideato ,scritto e  diretto sempre  da Laura Masielli.  Ecco, abbiamo ritenuto opportuno , e ci tenevamo  ribadirlo, di  informare tutta la cittadinanza delle attività culturali e didattiche  promosse dall’Upter qui a Ladispoli e nel comprensorio circostante ringraziando, nel contempo , il Dott.  Palmieri direttore de l’’Ortica che ha gentilmente concesso lo spazio per la pubblicazione di questo articolo. Nel prossimo articolo  presenteremo in dettaglio tutta l’attività artistica e didattica svolta sul territorio in questi cinque anni . Con la speranza che il nostro lavoro proseguirà assieme alla vostra assidua  collaborazione, invitiamo tutti a partecipare ai nostri spettacoli ed ad iscriversi ad uno ( o più) dei nostri corsi. E avanti sempre con L’Upter- Ladispoli  perché la cultura è  importante, vitale!