I Giapponesi invadono il Castello di Santa Severa

0
226
Santa. Severa, Castello
Il Castello di Santa Severa

Il 7 Marzo, alle ore 10:00, nella sala Nostromo all’interno del Castello di Santa Severa, avrà luogo una conferenza organizzata dal Comune Città di Santa Marinella e dall’Associazione Arkè, con il patrocinio intellettuale della Regione Lazio, di Lazio Crea, di Coop Culture e del Castello di Santa Severa. Il Sindaco Pietro Tidei e l’Assessore Ivana Della Portella, hanno promosso e voluto fortemente questo evento  per dare un segno forte di ospitalità interculturale nei confronti di una delegazione di giapponesi che sarà a Roma tra il 06 ed il 10 marzo.Argomento principale della conferenza sarà la figura di Hasekura Tsunenaga ed i rapporti che legano il Castello ed il Territorio al Giappone sin dalla fine del 500′. Interverranno: il Direttore del Museo Flavio Enei, il Direttore della Biblioteca Comunale di Santa Marinella Cristina Perini, l’operatrice culturale Civitavecchiese Roberta Galletta ed il Parroco della Chiesa dei Santi Martiri Giapponesi di Civitavecchia.

Durante la mattina del 7 marzo i giapponesi, tutti musicisti provenienti dalla Prefettura di Ishikawa e componenti dell’Associazione Bushin Bunkyo, visiteranno il Castello di Santa Severa per poi fare una prova a porte chiuse del Requiem di Mozart con il maestro Giovanni Cernicchiaro.

Inoltre gli orientali saranno gli attori principali del Concerto Requiem San Paolo dell’8 Marzo presso la Basilica di San Paolo Fuori le Mura e del concerto Shinsei del 9 marzo presso la chiesa di Sant’Alfonso all’Esquilino.