Cerveteri, raid incendiario a scuola: indagano i carabinieri

0
400

Attacco vandalico nell’istituto Don Milani a I Terzi. Indagini a tutto campo per dare un volto ai piromani. 

Le immagini non lasciano spazio ad interpretazioni. Chi è entrato nella scuola Don Milani a I Terzi, frazione di Cerveteri, lo ha fatto per colpire pesantemente l’istituto. Dando fuoco agli arredi, come una cattedra, e anche ad un vocabolario. Cercando di appiccare le fiamme in altre classi, mettere a soqquadro i locali, rovesciare i cestini dei rifiuti, scassinare le finestre e tanto altro ancora. Il raid, molto probabilmente, domenica pomeriggio. Il giorno prima dell’evento legato all’educazione civica e al rispetto dell’ambiente. Un segnale forte, forse neanche casuale. Le telecamere esterne non sono attive. Spetta ora ai carabinieri della compagnia di Civitavecchia ricostruire l’accaduto. I militari seguono anche la pista sui social, visto che qualcuno, forse, avrebbe pubblicato qualcosa magari per rivendicare la bravata.

Ieri il comunicato delle istituzioni. “Atto barbaro ed incivile che danneggia i nostri ragazzi e l’intera comunità”. Con queste parole il Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci commenta l’atto vandalico perpetrato nella notte all’interno del plesso scolastico della Don Milani nella Frazione de I Terzi, dove ignoti si sono introdotti all’interno dell’edificio dando alle fiamme una cattedra, rovesciato alcuni arredi e deturpato le mura delle aule con delle scritte. Nella giornata l’Amministrazione comunale di Cerveteri, nella figura dell’Assessora all’Ambiente Elena Gubetti, era stata invitata dalla Dirigenza Scolastica a partecipare all’evento conclusivo del progetto portato avanti durante l’intero anno scolastico dai ragazzi legato alla promozione dell’educazione civica e del rispetto ambientale. Cerimonia annullata, proprio a causa di quanto accaduto e scuola chiusa per permettere i lavori di risistemazione e pulizia che consentiranno già martedì 25 maggio, il regolare rientro in classe degli alunni. “Per prima cosa ci tengo a rassicurare tutte le famiglie – spiega il Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci – le lezioni riprenderanno regolarmente e in completa sicurezza. Nei prossimi giorni, il personale dell’Ufficio Tecnico Manutentivo interverrà per effettuare gli interventi necessari all’interno della classe interessata dagli atti vandalici. Rimane, forte, il dispiacere per un atto vergognoso che ha colpito un’intera comunità e soprattutto ha privato i nostri ragazzi di una giornata di scuola e di formazione”.