A Manziana entra in funzione la nuova casa dell’acqua

0
1018
??????????????
Da questa mattina e fino alla prossima primavera tutte le case dell’acqua presenti sul territorio comunale saranno in funzione gratuitamente.

Questo il volere dell’Amministrazione comunale che, in questo periodo sperimentale, ha intenzione di mettere a punto idee volte a individuare la migliore formula per aumentare la consapevolezza della necessità di una esemplare raccolta differenziata e, più in generale, di una minore produzione di rifiuti.

“Visto il perdurare del disservizio dovuto al guasto occorso al compattatore della plastica e la concomitante entrata in funzione della casa dell’acqua Acea, che con impegno siamo riusciti a fare assegnare anche a Manziana senza alcun costo aggiuntivo per le casse comunali, – dichiara il Sindaco Bruno Bruni – come Amministrazione abbiamo ritenuto che fosse corretto permettere ai Cittadini di prendere l’acqua gratuitamente. Non potendo, infatti, sfruttare il meccanismo del “compatto una bottiglia e ottengo un centesimo”, abbiamo colto l’occasione per rendere gratuito il servizio fino alla prossima primavera, utilizzando questo tempo per affinare e sviluppare questo progetto che tanto è stato apprezzato dalla cittadinanza e che ha visto Manziana essere il primo paese del comprensorio ad attuarlo.”

La nuova casetta dell’acqua Acea, munita di prese utili a ricaricare tablet e cellulari, oltre che di erogatori in grado di distribuire diversi quantitativi di acqua, è stata installata in Piazza della piscina e, anche dopo la primavera, continuerà gratuitamente ad erogare acqua, mentre le altre tre (quelle di Quadroni, Via del Ponte e Via Po) torneranno a pagamento, motivo per cui si invita la Cittadinanza a conservare con cura le carte servizio acquistate nei mesi scorsi.

“Con questo passo continua a svilupparsi il progetto iniziato nel maggio del 2016 con l’inaugurazione del compattatore – ribadisce il Sindaco Bruni – La prossima sfida è quella di continuare a ridurre la produzione dei rifiuti, riuscendo contestualmente a differenziarli nel giusto modo, trovando formule che vadano a premiare chi svolge questo compito al meglio. L’unico rammarico, allo stato attuale, è stato il tardivo avvio delle procedure per l’introduzione della tariffa puntuale, dovuto a difficoltà informatiche e a contraddizioni normative, risolte solo a seguito di una recente interrogazione parlamentare.”

E’ di questi giorni, infatti, la notizia che dal 6 dicembre inizierà, casa per casa, l’inserimento dei tag nominativi, primo passo operativo e concreto della nuova tariffazione.

“La volontà dell’Amministrazione – conclude il Sindaco Bruni – è quella di proseguire sul cammino già intrapreso: anzi, intendiamo rilanciare e sfruttare questo periodo sperimentale per coinvolgere anche i Cittadini. Chiunque avesse delle idee e suggerimenti, entro il 31 marzo 2018, potrà inviare un’email all’indirizzo ufficiostampa@comune.manziana.rm.it oppure consegnare una proposta direttamente all’ufficio protocollo.
Continuando sulla strada della condivisione e della partecipazione, siamo sicuri che potremo mettere sul tavolo delle buone idee che permetteranno a Manziana di continuare a distinguersi per l’efficacia nella gestione e nella raccolta dei rifiuti.”