Grazie a Dio l’estate sta finendo, la spazzerà via Poppea

0
1765

L’estate sta finendo cantavano nel 1985 i Righeira di Max Pezzali.

E speriamo presto, aggiungiamo noi, alla luce dei gravi danni e disagi che questo maledetto caldo ha provocato negli ultimi due mesi.E’ sufficiente pensare ai disastri della siccità ed all’azione criminale dei piromani, favoriti dalle elevate temperature, per comprendere come sia ora di mandare l’estate in soffitta. 

A spazzare via questa stagione, se Dio vuole, sarà l’arrivo di una forte perturbazione atlantica, chiamata dai meteorologici Poppea. Dal 1° settembre,inizio dell’autunno meteorologico, Poppea porterà maltempo al Nord e parte del Centro.

Nel corso di Giovedì 31 agosto l’avvicinarsi del ciclone Poppea farà peggiorare il tempo al Nord, specie settori Ovest. Dal 1° settembre Poppea farà il suo ingresso in Italia.

Tempo che peggiora fortemente dai settori occidentali del Nord verso quelli orientali con piogge, temporali, grandinate e locali trombe d’aria. Rovesci e locali temporali anche su Toscana centro-settentrionale, Umbria (sul Perugino) e Marche (specie Pesarese e Urbinate). Sabato 2 ancora temporali al Nord, sparsi sulla Pianura Padana, ma molto forti in Lombardia. Ancora piogge al Nordovest, Toscana settentrionale e localmente le precipitazioni potrebbero raggiungere anche la Campania.

Per le regioni meridionali, il resto di quelle centrali e le isole maggiori si dovrà aspettare il 3-4 Settembre, quando una nuova bassa pressione affonderà nel Mediterraneo centrale.

Coraggio amici lettori, ancora uno sforzo e finalmente l’estate se ne andrà.