UNA DENUNCIA COME RINGRAZIAMENTO 

0
447
Belvedere

Il Belvedere di Cerveteri in balia dei vandali 

Un’artista gratuitamente interviene nell’intento di riqualificare il Belvedere e si ritrova una denuncia penale per danneggiamenti. Avviene a Cerveteri dove un cittadino creativo ama dedicare il suo tempo libero alla valorizzazione degli edifici pubblici consumati dal tempo, tristi o imbrattati con scritte di cattivo gusto. I muri delle scuole hanno cambiato veste grazie all’artista locale, oggi protagonista di una vicenda spiacevole, quasi paradossale. Per aver cancellato dal muro del Belvedere brutte parole ed immagini volgari potrebbe passare dei guai, essendo un bene protetto dalla Sovraintendenza dei Beni Culturali. È una terrazza che si affaccia sui colli ceriti, situata su una delle torri circolari del tracciato eretto tra il XIII e il XV secolo ultimamente in balia dei vandali. Al contrario di chi imbratta il centro storico, per l’ingenuo artista è arrivata una denuncia penale. La notizia ha lasciato senza parole Celestino Gnazi. Il legale, si dichiara sbalordito, un antipatico malinteso per il quale è necessario il suo intervento. Intanto, passeggiando per i vicoli del centro si intravede un angolo pulito.