SBARCA AL PORTO DI CIVITAVECCHIA LA STATUA DELLA SPERANZA

0
308
hope monument

A Civitavecchia sta arrivando la statua della Speranza che andrà in pellegrinaggio da una città all’altra fino alla destinazione finale nei giardini presso la Santa Casa di Loreto.

Saprà Civitavecchia, con così tante tradizioni cristiane, accogliere alcuni mesi sul suo territorio questo simbolo di speranza e sicuramente di grande benedizione, in linea con il Gran Giubileo 2025 che porta lo stesso motto “Pellegrini di Speranza?

I fatti sono i seguenti: tra qualche settimane arriverà al Porto di Civitavecchia, la statua “Monumento della Speranza” ossia in inglese “Hope Monument” opera bronzea di una scultrice americana, commissionata dalla Onlus CAV “Centro Aiuto alla Vita” di Loreto con il sostegno di altre organizzazioni e associazioni, che ha come destinazione i giardini nei pressi del Santuario Pontificio internazionale della Santa Casa di Loreto, quella stessa Casa di Nazareth, secondo la tradizione cristiana, testimone dell’immacolato concepimento del nostro Salvatore Gesù Cristo, le cui fondamenta furono traslate miracolosamente dalla Terra Santa alla Città di Loreto.

La statua in arrivo rappresenta Nostro Signore Gesù Cristo che in segno di speranza e di presenza riconciliatrice porta conforto e speranza ad ogni donna e famiglia di fronte al mancato nascituro, perso o non concepito, ma anche in via di prossimo concepimento, in arrivo come un dono dal Cielo.

A Civitavecchia, sappiamo bene ormai che la natalità è ai suoi minimi livelli in negativo e sarebbe una bellissima occasione per accogliere il dono e manifestare in controtendenza un atteggiamento positivo verso il futuro dell’umanità e di accoglienza dei propri figli come doni dal cielo.

il Giubileo, che inizia a fine 2024 e si protrae per tutto il 2025, è una grande opportunità offerta in modo speciale alla Capitale ma anche indirettamente alla città di Civitavecchia come momento qualificante per accogliere i milioni di croceristi, pellegrini e turisti anche religiosi che giungeranno per vivere un evento di fede, di spiritualità e di cultura.

Civitavecchia cosa risponde?

Chi, delle tante fondazioni, associazioni, aziende e istituzioni locali vuole proporsi per organizzare insieme la prima tappa del Monumento della Speranza a Civitavecchia e avere l’onore di ospitare, presso un luogo idoneo da individuare, la statua pellegrina di Nostro Signore Gesù Cristo, è invitato a mettersi in contatto con Marie-ange de Lavergne, referente locale di “Ora et labora in difesa della Vita” che tiene i contatti con il Presidente del CAV di Loreto e telefonare al numero 327/2882971 oppure inviare email a celsi.giorgio@gmail.com.

Ing. Marie-ange de Lavergne

​​​​​​​