Roma, gli operatori dello spettacolo protestano

0
123
globe theatre

“A noi gli occhi, please” recita lo striscione al Globe Theatre di Villa Borghese a Roma. 

Dopo più di una anno di inattività gli operatori dello spettacolo chiedono una riforma strutturale che metta fine allo stato di precarietà che caratterizza il settore. Da questa mattina uno striscione campeggia sulla facciata del Globe Theatre di Villa Borghese a Roma, occupato da un gruppo di lavoratori dello spettacolo. Ispirati da Gigi Proietti scrivono A noi gli occhi, please nell’intento di attirare l’attenzione del Governo e dei cittadini tutti sulla tragica situazione in cui versa il settore, penalizzato più di ogni altro dal prolungarsi dello stato d’emergenza in Italia. Una situazione non più sostenibile, come dimostrano le numerose manifestazioni che vedono le strade della capitale invase di lavoratori stanchi.