Regione Lazio: “Delitto colposo contro la salute pubblica”

0
1395
Lazio

Il reato per chi non rispetta l’ordinanza. 800.118.800 il numero verde della Asl.

Chiunque negli ultimi 14 giorni abbia fatto, o stia per fare ingresso nella Regione Lazio provenendo dalla zone con restrizioni come la Regione Lombardia ed altre 14 province di Piemonte, Veneto ed Emilia Romagna e Marche DEVE comunicarlo alla Asl attraverso il numero verde 800.118.800. DEVE anche osservare la permanenza domiciliare, evitando spostamenti e viaggi, rimanendo raggiungibile. Chi dovesse violare la quarantena indicata rischierebbe il carcere per il reato di delitto colposo contro la salute pubblica. Le prescrizioni sono contenute dentro l’ordinanza della Regione Lazio per arginare gli effetti del Corona Virus. Le restrizioni comprendono anche la chiusura di centri sportivi, benessere e l’obbligo per chi gestisce i servizi di trasporto aerei, ferroviari e autostradali, di fornire i nominativi dei viaggiatori in ingresso. Salgono a 84 i positivi nel Lazio, aggiornamento del Tgr Lazio di ieri sera 8 marzo 2020, oltre ai 3 guariti, di questi 47 sono ricoverati in forma non grave mentre 8 in terapia intensiva, altre 6 persone in isolamento domiciliare.