Processo Pascucci, il Comune rinuncia a costituirsi parte civile e l’opposizione si scalda

0
796
processo Pascucci
L'assessore all'ambiente Gubetti col sindaco Pascucci

Anna Lisa Belardinelli: «il sindaco Gubetti ha preso in giro i cittadini»

Prima «No», poi «sì», ora di nuovo «no». L’avvocato del Comune di Cerveteri non si è presentato ieri all’udienza del processo in cui è implicato per corruzione l’ex sindaco Alessio Pascucci e di fatto l’ente pubblico non si è costituto parte civile al processo. Il sindaco, Elena Gubetti, ora è chiamata a fornire una spiegazione su quanto accaduto ieri. Inizialmente aveva scelto la linea soft, per poi cambiare idea. Nei fatti però con l’assenza dell’avvocato del Comune l’attuale Giunta ha cambiato parere un’altra volta. E arrivano subito le prime reazioni. «Il Comune non si è costituito parte civile e non potrà più farlo in questo processo – puntualizza Anna Lisa Belardinelli, consigliere comunale e avvocato di professione – il sindaco Gubetti aveva annunciato di non volersi costituire parte civile e che solo dopo le nostre forti pressioni, con una clamorosa retromarcia, aveva dichiarato il contrario. Segno evidente che la Gubetti, anche questa volta, ha preso in giro i cittadini. Personalmente ritengo la mancata costituzione di parte civile del comune contro un ex amministratore un fatto gravissimo che sarà oggetto di una puntuale interrogazione vedremo come si giustificherà».