PASCUCCI ABBANDONA IL CONSIGLIO COMUNALE

0
3700
consiglio comunale

Il sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci sarà denunciato per omissione di atti d’ufficio?

Mitico! Il comportamento del sindaco Pascucci all’ultimo Consiglio Comunale passerà come Epocale, come tutto quello che lui ha fatto e ha trionfalmente propagandato con una propaganda sciatta e mirata.

Ha fatto mancare prima il numero legale facendo uscire parte dei consiglieri di maggioranza, non tutti in verità. Diciamo coloro che non hanno avuto difficoltà ad obbedire, salvo poi ricomparire magicamente quando dall’opposizione è partita la richiesta di verifica del numero legale. Nel caso fosse mancato, ciò che con la manovra si tentava di rinviare a settembre, si sarebbe dovuto adempiere il quattro agosto, come dire “dopodomani”. Ma qualcosa bisognava farla ed ecco allora che si mette in moto il genio pascucciano.

Improvvisamente Pascucci annuncia di avere un impegno che lo chiama altrove e abbandona il Consiglio. Il Consiglio allora salta perchè con la sua assenza il sindaco non può rispondere alle interrogazioni poste nei termini, dai consiglieri De Angelis e Orsomando tra le quali anche una richiesta di spiegazioni come quella che assume sempre più le sembianze di una epocale “marchetta” fatta alla società Ostilia. Si chiedevano spiegazioni sul fatto che al momento del concordato concesso dal tribunale fallimentare alla società Ostilia, risultavano circa nove milioni di euro di crediti vantati dal comune di Cerveteri, attività di cui non si è mai fatto cenno nelle carte contabili comunali.

A nulla sono servite anche le insistenze di Lamberto Ramazzotti che chiedeva come mai non erano stati tassati quei terreni della stessa società che da agricoli sono diventati edificabili, così come vuole la legge e gli aggiornamenti sugli oltre due milioni di euro di lavori eseguiti in danno sempre all’Ostilia. 

Ma occhio ragazzi, l’Ostilia vi ha dato il lungomare, che forse poteva essere già vostro, coi vostri soldi lo farete bello ma doveva farlo lei coi suoi e gli state riqualificando un territorio del quale trarrà vantaggio lei coi soldi vostri e ciò per pagare il privilegio di vivere a Campo di Mare? De Angelis e Orsomando giurano che con l’ultima fatta in Consiglio, denunceranno il sindaco per omissione di atti di ufficio, sta di fatto che denunce a parte potrà essere solo la Magistratura a dirci se l’operato di questo sindaco sarà stato davvero epocale. 

di Toni Moretti