Maturità 2023: commissione mista, 60 punti dagli scritti

0
574
esame di maturità

Secondo scritto: matematica allo scientifico e latino al classico. Test Invalsi per l’ammissione. 

Si parte il 21 giugno alle ore 8.30 con lo scritto d’italiano, con un programma di prove diverso ai passati. Si cambia ancora, il decreto ministeriale emanato giovedì scorso delineato le materie della seconda prova scritta: matematica per lo scientifico e latino per il classico. Il colloquio invece si svolgerà in chiave multi e interdisciplinare e ha la finalità di accertare il conseguimento del profilo educativo, culturale e professionale dello studente, la commissione, che quest’anno torna a essere mista, terrà conto del curriculum dello studente. La prova orale è disciplinata dall’articolo 17, comma 9, del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 62: Il colloquio ha la finalità di accertare il conseguimento del profilo culturale, educativo e professionale della studentessa o dello studente. A tal fine la commissione, tenendo conto anche di quanto previsto dall’articolo 1, comma 30, della legge 13 luglio 2015, n. 107, propone al candidato di analizzare testi, documenti, esperienze, progetti, problemi per verificare l’acquisizione dei contenuti e dei metodi propri delle singole discipline, la capacità di utilizzare le conoscenze acquisite e di collegarle per argomentare in maniera critica e personale anche utilizzando la lingua straniera.

La commissione può assegnare al massimo 20 punti per il colloquio. 

La prova orale parte dallanalisi, da parte del candidato, del materiale scelto dalla commissione, tenendo conto del percorso didattico svolto. Il materiale può essere un testo, un documento, un’esperienza, un progetto, un problema. Il materiale è finalizzato a favorire la trattazione dei nodi concettuali caratterizzanti le diverse discipline e del loro rapporto interdisciplinare. La commissione provvede alla predisposizione e all’assegnazione dei materiali all’inizio di ogni giornata di colloquio per i relativi candidati, prima dell’avvio delle prove.