L’Unione Sportiva Ladispoli dopo la gioia ora guarda al futuro

0
249
di Fabio Nori
Si chiude la stagione del  Ladispoli, terminata con una salvezza che sembrava avere una appendice.

Questa sera la società, insieme a giocatori e sponsor, si ritroverà in  un incontro conviviale per festeggiare il meritato traguardo. Si parlerà di futuro la prossima settimana, si inizierà a fare quadrato intorno al club. Il primo anno è servito a rodare gli ingranaggi, a capire la categoria e prendere di buono gli errori. La società dovrà, in particolare, trovare le risorse e spingere gli imprenditori locali ad avere maggior spirito di iniziativa per quello che è un considerato un patrimonio sportivo della città. Di questa salvezza, faticosa e sudata, ne parla uno dei partner del club, Sabrina Fioravanti della Love srl.   Il logo campeggia nelle maglie della squadra, e per il prossimo anno è annunciata la riconferma come main sponsor.

“Domenica è stata una bellissima giornata, peccato la pioggia ma ci ha portato fortuna. Per motivi familiari sono entrata allo stadio a dieci minuti dalla fine, ho avuto il batticuore e quanto ho sofferto prima che l’arbitro fischiasse. Per me è stata un’esperienza stupenda, ma vorrei che il Ladispoli iniziasse a toglierci qualche gioia.  Meritiamo uno stadio con una copertura, dimostriamo che siamo una città da serie D”.