LOCALITÁ SASSO, TEATRO: IN SCENA VECCHIE E NUOVE STORIE

0
182
località sasso

LA COMPAGNIA TEATRALE “CASTEL DEL SASSO” PRESENTA CONTAGIO TEATRALE. DUE SERATE DI “TEATRO AL TEMPO DEL COVID”.

“Se riuscissimo a metterci nei panni degli altri, tanto da sentire gli altri come se fossimo noi stessi, non avremmo più bisogno di regole e di leggi. Perché agiremmo per il sentire comune e quindi non faremmo mai qualcosa contro gli altri, che sentiremmo come fossero noi”.

Con questa citazione dell’anarchico russo PetrKropotkin, la Compagnia Teatrale Castel del Sasso, riassume il tema dello spettacolo che andrà in scena venerdì 31 luglio e sabato 1 agosto nella caratteristica piazza Santa Croce al Sasso. In queste due serate, la Compagnia intende celebrare il 25° anniversario di attività proponendo il “Contagio Teatrale” come mezzo di trasmissione di un sentimento comune tra le persone.

L’esercizio di mettersi nei panni degli altri e quello di ripercorrere le storia della compagnia contribuiranno alla diffusione di questa energia vitale, attraverso il contatto magico tra attori e spettatori. L’anniversario poteva essere una buona occasione per una messinscena in grande stile, con scenografie maestose, costumi eleganti e una grande commedia dal successo garantito. Ma l’ignoto autore del dramma sull’eterna lotta dell’uomo contro il destino, aveva previsto una storia diversa. Distanziamento, mascherine, monologhi, musica, poesia, amicizia e tanto coraggio, sono le caratteristiche di queste due serate che la Compagnia Teatrale Castel del Sasso vuole regalare al suo pubblico.

Questo gruppo di amici ha lavorato ostinatamente a questo progetto, superando i problemi economici, la paura, la depressione e altre difficoltà, senza perdere di vista l’obiettivo finale, anche quando i vari Decreti del Presidente del Consiglio sembravano escludere ogni possibilità di esibizione, o rendere tutto maledettamente complicato. Recuperare le energie da dedicare agli altri, quando i problemi quotidiani rendono difficile il confronto con se stessi, con la propria idea di normalità, è stato un atto eroico, una grande prova di amore verso il prossimo, con la consapevolezza di appartenere ad una società migliore. Questa energia e questo slancio vitale saranno in scena al Sasso dove si racconteranno vecchie e nuove storie, con vecchi e nuovi amici, passando da una sponda all’altra del genere teatrale e della letteratura.

Come Florentino Ariza ne “L’amore ai tempi del colera”, la Compagnia Teatrale Castel del Sasso è consapevole del viaggio che farà nel “Teatro ai tempi del COVID” e a chi si chiederà quanto potrà durare questo andirivieni, la risposta sarà sempre la stessa: per sempre!

INGRESSO LIBERO CON PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA AL NUMERO 327.5576653