Ladispoli, solidarietà a 360 gradi

0
5634
solidarietà

Notizie dal territorio

Un gesto di solidarietà è arrivato da parte del Comune di Cerveteri che ha portato parte dei fiori donati da alcune aziende locali alla loro città, affinché venissero deposti nei cimiteri comunali, anche a Ladispoli.  «Ieri mattina, in tutto il cimitero, sono stati deposti i fiori, cosa che in questo momento, i cittadini di Ladispoli non possono fare», la notizia arriva dall’amministrazione di Ladispoli. Anche la spesa alimentare molti cittadini di Ladispoli non possono fare! E tra le belle notizie condivise dall’amministrazione comunale, ancora non abbiamo ricevuto quella relativa all’acquisto, da parte del Comune,  di generi alimentari per le famiglie bisognose. Spesa prevista presso il Conad di Ladispoli e per la quale si attendeva – affermava l’assessore – solo la parte burocratica. Restiamo in attesa della lieta novella, per raccontarla.

solidarietàIntanto ricordiamo che nel territorio, sono attive le associazioni di volontariato, di cui abbiamo raccontato il grande lavoro di ascolto, raccolta e consegna di generi alimentari,  qui il numero utile da chiamare. Continuano – fanno sapere i volontari di Humanitas – le donazioni da parte dei privati che non dimenticano le categorie più deboli in questo momento di crisi economica, crisi che sta generando l’aumento del numero delle famiglie bisognose d’aiuto.

solidarietà“Per ringraziare e ricambiare il bel gesto, il Sindaco Alessandro Grando, ha consegnato nelle mani del sindaco Pascucci due pacchi contenenti un centinaio di mascherine chirurgiche, chiedendo che venissero recapitate alle famiglie di Cerveteri che hanno all’interno del proprio nucleo familiare persone disabili” . Caccia alle mascherine. Introvabili nelle farmacie della zona tanto che molte persone si sono rese disponibili per realizzarle gratuitamente in stoffa per i concittadini, dando la precedenza a chi per motivi di lavoro è più esposto: personale sanitario e commessi dei supermercati. La solidarietà non ha confini e lo dimostrano i volontari NOGRA è un esempio, consegnano con i mezzi a loro disposizione, i pacchi alimentari confezionati da Humanitas. Un cittadino di Ladispoli ha donando un consistente quantitativo di generi alimentari affinché venissero distribuiti a chi ne ha più bisogno, rende noto il sindaco, ma sono molti di più e vanno ringraziati tutti, che ogni giorno in silenzio donano e sostengono la città. Della distribuzione del cibo donato si occupano i Volontari per Ladispoli, coordinati dal Comune.

Solidarietà
Pasquale Cerroni. Foto di Luigi Cicillini

Ognuno fa la sua parte. Il Comune ha previsto fino al 3 aprile, su tutto il territorio comunale, la sospensione del pagamento sui parcheggi contrassegnati dalle strisce blu, nonché la sospensione delle limitazioni presenti nelle aree di sosta con limitazioni temporali. Anche questo è un gesto di solidarietà. Infine segnaliamo il grande atto di generosità di Pasquale Cerroni, l’imprenditore ladispolano ha messo a disposizione il suo elicottero per eventuali emergenze nel territorio. (CentroMareRadio)