Ladispoli karate, bronzo a Pamplona per Luigi Bisaccia

0
1284

Podio prestigioso per il 26enne ladispolano del Team Karate Ladispoli del maestro Riccardi.

I Bisaccia non si fermano più. Una bella storia quella di due fratelli del karate che si alternano ottenendo medaglie prestigiose. Da Ladispoli a Pamplona per sfidare i migliori del karate nel nuovo format della serie A nello stadio Navarra Arena che ha ospitato 885 atleti. Luigi Bisaccia, 26enne del Team Karate Ladispoli, torna a casa con una medaglia di bronzo nella categoria Senior 60 kg.

Nella competizione spagnola ha mostrato grande sicurezza sin da subito quando sul tatami ha spento le velleità dell’ucraino Viktor Stefanyuk. Non è mai calato di concentrazione e di intensità andando a battere in sequenza l’iberico Primicia Velasco, poi il suo connazionale Joaquin Rodriguez, l’americano Frank Ruiz, piegandosi in semifinale solo all’altro azzurro Danilo Greco (Esercito) che ha strappato l’oro. Nella battaglia per il terzo posto ha trionfato contro l’italiano e campione iridato in carica David De Falco (Fiamme Oro) imponendosi per 2-1. Una sfida dal sapore particolare perché Luigi Bisaccia ha vendicato il fratello, Andrea, in passato sconfitto proprio da De Falco. «È stato davvero molto bravo – parla il suo maestro ladispolano, Vincenzo Riccardi – e si è distinto in una rassegna mondiale prestigiosa contro campioni che si allenano ogni giorno tutto il giorno. Luigi deve pensare anche al lavoro e al massimo riesce ad essere in palestra sei volte al mese». Il fratello più piccolo, Andrea, dopo il bronzo ai campionati italiani, a 17 anni ha ottenuto di recente anche l’argento nella specialità “Kumitè” Juniores.