Ladispoli, operaio caduto dal tetto

0
1234
falegname

Prognosi riservata per l’uomo precipitato dall’altezza di 6 metri .

Ricostruita la dinamica dell’incidente di ieri avvenuto in un capannone di Ladispoli nell’area artigianale. L’uomo, un romeno 41enne,  è caduto da un’altezza di sei metri perché il tetto è franato. A quanto pare, era salito in alto con la scala per sistemare un filo elettrico.

Il lavoratore che gestisce questa falegnameria in via Berlinguer è sprofondato nella carrozzeria a fianco dove i meccanici avevano da poco alzato la saracinesca. Sul posto sono subito intervenuti con due pattuglie i carabinieri della stazione di via Livorno e poi anche la moglie del falegname in lacrime. L’operaio romeno è stato trasportato in ospedale con l’eliambulanza. E’ apparsa chiara la dinamica per gli investigatori che hanno effettuato un sopralluogo assieme agli ispettori dell’Asl di Rm 4 raccogliendo poi le testimonianze dei presenti. La copertura che si è sbriciolata non ha retto il peso dell’artigiano molto conosciuto in città. Per l’azienda sanitaria non è classificato come incidente sul lavoro. Il 41enne a quanto pare era impegnato in una manutenzione del locale. La prognosi resta ancora riservata.