Ladispoli centro, i rifiuti delle attività commerciali

0
155

Ladispoli – Via la Spezia al civico 94. Ai condomini l’immondizia dell’attività commerciale adiacente. Oggi si ritira la carta e puntualmente gli operatori sono passati, questa che vedete nelle foto è carta e cartoni dell’attività in oggetto non ritirata.

Non entrando in merito alle motivazioni del mancato ritiro alle ore 9, ci si interroga sul perché i gestori dell’attività ripongono liberamente davanti al cancello del condominio i loro rifiuti. Imprenditori che tra le altre cose, usufruiscono del marciapiede e della strada. Infatti quelli che una volta erano 4 parcheggi sono divenuti sala da pranzo, come molti altre attività, hanno richiesto legittimamente uno spazio all’aperto, ottenendolo. In virtù dell’area disponibile, perché i rifiuti sono davanti all’ingresso della palazzina? Vero è che Ladispoli è una città fondata sul commercio, vero che le attività vanno sostenute in tutte le loro esigenze, ma i cittadini anche, pagano le tasse e dovrebbero avere la possibilità di vivere dignitosamente.

Anche quelli che abitano in centro, anzi una volta il centro storico era il gioiello di ogni comune, a Ladispoli è costellato di micro discariche a cielo aperto in quanto ogni attività commerciale ha i suoi bidoni in strada, molti condomini anche, in quanto le costruzioni di una volta non dispongono di spazi interni dove alloggiare i contenitori dell’immondizia che trovano collocazione in prossimità del cancello d’ingresso. Se poi non vengono mantenuti puliti o si lasciano i rifiuti, come in questo caso, in strada, si assiste allo spettacolo segnalato questa mattina. E non è un caso isolato.