La violenza sugli animali indice di pericolosità sociale

0
299
violenza

Violenza: parla il Responsabile Provinciale di Fare Ambiente Andrea Mariani

Emerge chiaramente dall’analisi dei dati che il maltrattamento non è generato dalla paura degli animali, infatti attraverso un questionario somministrato anonimamente a 1500 studenti di varie parti d’Italia, a cura della LAV, è emerso che solo due hanno dichiarato di aver maltrattato animali e di averne paura, il 12% ha assistito a violenze sugli animali commesse da familiari adulti. Se all’interno del nucleo familiare appare normale maltrattare e malmenare gli altri, e in particolare gli animali, con molta probabilità questo atteggiamento verrà emulato e fatto proprio dal bambino che lo recepirà come un comportamento corretto, ripetendolo all’esterno. La cultura in cui si sviluppano forme di violenza contro gli animali ha come riferimento un modello basato sull’aggressività sistematica, il disprezzo delle ragioni altrui che sfocia nell’intolleranza e nell’illegalità.

Inoltre la violenza su animali è spesso parte integrante di altri crimini, non è insolito che partner violenti si trovino a minacciare la loro compagna o ad aggredire il suo animale domestico usandolo quale strumento per indurla a non abbandonare il tetto coniugale, in Italia rasenta il 65% dei casi. Secondo interviste effettuate dall’Ass. Link su 537 detenuti, il 71% di coloro che avevano commesso reati a sfondo sessuale avevano maltrattato o seviziato animali. Per questo sono importanti le politiche tese all’educazione e al rispetto di tutti gli esseri viventi. Pertanto speriamo che quanto prima si attuino i programmi didattici delle scuole ai fini di una effettiva educazione degli alunni verso il rispetto degli animali in quanto esseri senzienti come previsto dalla legge 189 del 2004;

Ad Anguillara arrivo il Laboratorio Verde di Fare Ambiente la direzione del responsabile Andrea Mariani che ha detto: “Ci tengo a precisare che questa associazione nasce per tutelare  il benessere degli animali e la salvaguardia dell’ambinete e che tutti possono collaborare se condividono e credono in questi valori”.