ILARIA LEGGE

0
129
dav

Al via il progetto lettura nell’Istituto Comprensivo Ilaria Alpi di Ladispoli.

L’Istituto Ilaria Alpi, diretto dalla Prof.ssa Maria Bevilacqua,  grazie al Progetto Lettura, sapientemente coordinato dalle docenti :  Giada Laganà , referente per la scuola  secondaria ; Anna Maria Candido, referente  per la Primaria ; F. R.   Corsaletti, A. Monte e M. Cabiddu  referenti  per l’infanzia, ha  aderito alle  iniziative #Io leggo perché,  “Libriamoci”  e al “Maggio dei Libri” . Inoltre, fin dall’anno scorso sono stati intrecciati e consolidati i rapporti con la biblioteca comunale “Peppino Impastato” e su proposta del Comune di Ladispoli è stato sottoscritto il Patto per la Lettura.A partire infatti dal mese di Novembre, letture animate, visite alle librerie ed alla biblioteca della nostra città, laboratori, filmati e  video realizzati dalle classi e inseriti nel sito ufficiale e tante altre attività, creeranno delle suggestive occasioni per esprimere vissuti, emozioni e liberare la creatività degli alunni dei tre ordini di scuola

In ogni classe, si  è proposto infatti un percorso in cui la lettura a voce alta, l’interpretazione delle illustrazioni sono diventate un libero viaggio tra parole e immagini del testo scelto e gli alunni  si sono potuti calare in uno scenario dove poter diventare protagonisti e spettatori al tempo stesso. “L’intento” sostiene la docente referente  Anna Maria Candido,  “ è ovviamente quello  di incoraggiare e sostenere la lettura e il gusto della narrazione, creare un clima di complicità fra chi legge e chi ascolta e sollecitare una partecipazione alla voce dell’autore attraverso la mediazione del lettore. Sono tutte modalità volte a stimolare la consapevolezza della particolare importanza della lettura in un momento in cui la trasmissione del sapere è prevalentemente di tipo tecnologico: pur condividendo il ruolo importante  dei new media nella crescita e nella formazione degli alunni, siamo fermamente convinti che   il libro è e rimane lo strumento fondamentale  per imparare a volare, educando al pensiero divergente, alla riflessione e al senso critico, coltivando mente e cuore”.

“Per tutta la durata delle iniziative” continua la docente candido,  “sono previsti a scuola numerosi eventi volti a promuovere l’amore per la lettura: incontri con scrittori, editori, bibliotecari, illustratori, attori, contest, laboratori di scrittura creativa, realizzazione di libri ed illustrazioni . Fra le lettrici d’eccezione in diverse classi della Primaria, quest’anno abbiamo avuto il piacere di coinvolgere ed accogliere le insegnanti Marianna Miceli, Eugenia Borrello e l’Assessore all’Istruzione e alla Cultura Dott.ssa Frappa Margherita, che hanno  incontrato gli alunni per leggere racconti  e brani tratti dalla letteratura per l’infanzia. Grazie ai laboratori interattivi, alla lettura animata, all’ambiente ed all’atmosfera  atti a favorire la partecipazione attiva ed  emotiva,  i ragazzi si sono fatti coinvolgere  in maniera piacevole, divertente ed interessata, ponendo domande, esprimendo impressioni e suggestioni, creando momenti di riflessione e arrivando a  comprendere che aprire un libro significa aprire una finestra su altri mondi: quello della realtà e della fantasia, quello dei sogni ma anche quello delle emozioni!” Ci auguriamo infine che  tramite queste splendide iniziative,  il Progetto Lettura possa connotarsi come  un obiettivo più ampio di formazione della persona; che possa stimolare soprattutto il passaggio da una concezione della lettura come dovere scolastico ad una lettura intesa come attività libera, in grado di sviluppare un atteggiamento di interesse e passione per i libri nei ragazzi, che si mantenga anche nell’età adulta!

 Buona lettura a tutti !

Marianna Miceli