Il territorio Cerite al Salone Internazionale di Archeologia e Turismo Culturale 2021

0
495

 Al Palazzo dei Congressi di Firenze

Anche quest’anno a Firenze, nel Palazzo dei Congressi, si terrà nei giorni dal 17 al 19 Dicembre 2021, TourismA, il Salone Internazionale di Archeologia e Turismo Culturale, https://www.tourisma.it/home/, organizzato da Archeologia Viva (Giunti Editore) in collaborazione con Firenze Fiera e il Patrocinio del Ministero della Cultura, Regione Toscana e Comune di Firenze.

L’evento, dedicato alla Promozione del Patrimonio e del Turismo Culturale, vedrà la presenza di realtà culturali del territorio locale e nazionale nell’ambito del workshop “Archeologia e Arte, Uno Sguardo sulla Valorizzazionea cura dell’attore e regista Agostino De Angelis, nella data di sabato 18 dalle ore 9.00 alle 18.00.

Come sempre De Angelis, riesce a vivere una dimensione globale dell’arte e della cultura, facendo parlare i luoghi della storia e della memoria con il coinvolgimento di persone sia nel campo artistico che culturale e divulgativo.

Una promozione e valorizzazione dei nostri beni culturali a tutto campo, con il coinvolgimento dei Comuni del territorio cerite, quali: Cerveteri, Santa Marinella, Tolfa, Ladispoli, compresa la Regione Lazio ad altri provenienti da diverse parti d’Italia quali: Gallipoli, Lecce, Alezio, Monza, Pescina, la Regione Puglia, ma anche numerose realtà artistiche e associative, operanti su tutto il territorio nazionale.

Tra gli ospiti e relatori nell’ambito della divulgazione scientifica che relazioneranno del proprio patrimonio culturale: Valentino Nizzo direttore del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, Simona Rafanelli direttore Museo Civico Archeologico “I. Falchi” di Vetulonia, Margherita Eichberg soprintendente Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la Provincia di Viterbo e l’Etruria Meridionale con gli archeologi Simona Carosi e Daniele Federico Maras, Flavio Enei direttore Museo del Mare e della Navigazione Antica di Santa Severa, Lorenzo Guzzardi direttore Parco Archeologico di Leontinoi.

Un workshop di tutto rispetto, quello ideato da Agostino De Angelis, grazie alla collaborazione da anni con il direttore della rivista Archeologia Viva e di TourismA Piero Pruneti e Desirée Arlotta organizzatrice del workshop, che guarda verso la valorizzazione del patrimonio culturale anche attraverso un messaggio nuovo di comunicazione, quello delle diverse forme artistiche e linguaggi culturali, che possano suscitare interesse, curiosità, creare occasioni di incontro e confronto, con l’immenso universo dei Beni Culturali. Saranno presenti infatti il giornalista di Radio Vaticana e critico cinematografico Rosario Tronnolone, l’archeologo e presidente Archeologia Ricerca e Valorizzazione (A.R.Va.) – Spin off Università del Salento Pio Panarelli, lo scrittore e poeta Franco Leone, gli artisti Rocco Normanno, Sergio Bonafaccia, Patrizia Di Nicola, Andrea Cerqua pittore ed Editore di Tracciati D’Arte, la vicepresidente “Spoleto nel Cuore” Stefania Montori, il presidente dell’Associazione “I Rasenna” Giuseppe Giangreco e Sonia Signoracci direttore artistico dell’Apollo D’Oro, Santa Marinella Short Film Festival”.

Tre giorni importanti dedicati all’Archeologia e al Turismo Culturale, nel cuore della città di Firenze, ad ingresso libero e nel rispetto delle vigenti normative Anti Covid, per tutti coloro che vogliono immergersi nell’affascinante mondo della storia e del turismo internazionale.